Skip to content

 4,121 Visite totali,  6 visite odierne

Anche nel Sud Milano vogliamo i mezzi di trasporto gratis

La vera rivoluzione inizia da Bari. Vogliamo i mezzi di trasporto a 20 € all'anno e fino a Paullo

Ci sono città come a esempio Milano in cui i biglietti nel 2023 aumentano di 20 centesimi arrivando ad un costo di 2,20 €. E altre dove prendere l’autobus diventa praticamente gratis. Quest’anno girare sui mezzi pubblici a Bari converrà. Non costerà, infatti, quasi nulla. Meno di due euro al mese. “Con soli 20 euro all’anno si potrà prendere l’autobus tutti i giorni, lasciando a casa l’auto e l’ansia di dover trovare parcheggio”. Con queste parole, affidate a un breve post sulla sua pagina Facebook, il sindaco Antonio Decaro annuncia l’arrivo, nei prossimi giorni, di un’agevolazione speciale per tutti i cittadini che sceglieranno di abbonarsi al servizio di trasporto pubblico dell’Amtab. Lo sconto sulle tariffe è reso possibile dai fondi di sostegno alla mobilità previsti nel programma operativo per le città metropolitane.
“Il costo dell’abbonamento annuale passera da 250 euro a 20 euro – comunica il primo cittadino barese – Siamo la prima città italiana ad adottare questa politica in favore della domanda di mobilità sostenibile, garantendo a tutti i cittadini l’accesso al trasporto pubblico locale. Una misura amica dell’ambiente e del portafoglio che rientra in un sistema più ampio che prevede numerosi investimenti sul trasporto pubblico: dall’acquisto dei nuovi autobus a una migliore offerta dei servizi di mobilità”. Nei prossimi giorni ci saranno i dettagli e tutte le informazioni utili sull’accesso alla misura. Si tratta di una drastica riduzione del costo dell’abbonamento annuale ai trasporti pubblici baresi, che passano dai 250 euro dell’anno scorso ai 20 del 2023. Una scelta nettamente in controtendenza rispetto ai rincari nei trasporti, che si annunciano piuttosto salati per l’anno appena iniziato.
Una scelta saggia, azzeccata, al passo con i tempi, per contrastare la crisi climatica, per ridurre le emissioni di CO2, per ridurre le multe europee per il superamento degli inquinanti nell’atmosfera.
Tutti soldi guadagnati e molto più benessere e meno spese sanitarie per i cittadini.

Non ci vuole molto a capire che le regole del gioco vanno cambiate e occorre fare delle scelte che guardano al futuro, non fermarsi solo a quanto ci si perde al momento mettendo i mezzi di trasporto gratuiti.

Aggiungo una nota locale. E’ inammissibile che un cittadino di Paullo, che vuole usare i mezzo di trasporto per andare nella metropoli alla sera, non lo possa fare, non potrebbe infatti tornare a casa perché l’ultima corsa finisce quasi subito dopo cena.

 

Staff – N>O>I

logo_bikepoint

Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI N>O>I / RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORKDIVENTA SOCIO