4 nuovi salvavita in servizio con le forze dell’ordine

Questa mattina l’Amministrazione comunale ha consegnato due defibrillatori ai Carabinieri, uno alla Polizia Stradale e uno alla Locale
 
Prosegue il progetto di distribuzione dei Dae (defibrillatori automatici esterni) sul territorio di San Donato. L’iniziativa ‒promossa da Amministrazione comunale, Aicca e Croce Rossa locale ‒è in continua espansione. Ai 17 defibrillatori già installati in città (anche grazie alla collaborazione con Irccs Policlinico San Donato, Azienda Comunale Farmacie e Iredeem), oggi se ne sono aggiunti 4. Si tratta di quelli consegnati ufficialmente in mattinata alle forze dell’ordine cittadine.  
Il Sindaco Andrea Checchi e l’Assessore al Ben-essere Matteo Sargenti nel corso della mattina hanno fatto visita alla Stazione dei Carabinieri e alla Sottosezione della Polizia Stradale per consegnare i dispositivi salvavita. All’Arma ne sono stati consegnati due: uno per una delle pattuglie in servizio lungo le strade cittadine, l’altro per la Stazione di via Maritano. Alla Stradale (la cui base è affacciata sul rondò delle Autostrade), invece, ne è stato consegnato uno.
 
A ricevere i Dae sono stati il maresciallo Antonio Giulino, comandante della Stazione dei Carabinieri, e l’ispettore Gabriele D’Angelo, comandante della Sottosezione Polizia Stradale. Rientrando in municipio gli amministratori hanno concluso la consegna dei Dae alla forze dell’ordine cittadine, consegnandone uno al comandante della Polizia Locale Fabio Allais. Quest’ultimo dispositivo sarà utilizzato su una delle pattuglie dei vigili.
 
nelle foto, la consegna ufficiale da parte del Sindaco Checchi e dell’Assessore Sargenti, al maresciallo Giulino (Carabinieri), all’ispettore D’Angelo (Polizia Stradale) e al comandante Allais (Polizia Locale)



 

 10 Visite totali,  1 visite odierne