Skip to content

 5,894 Visite totali,  3 visite odierne

100 giorni a Palermo” IL Prefetto di Ferro” Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa

Carlo Albero Dalla Chiesa - Mediglia

Il 3 settembre alle ore 18,30 presso il giardino dell’Aula Consiliare del Comune di Mediglia, L’ Amministrazione del Sindaco Gianni Fabiano, su proposta dell’Assessore alla Legalità Rosy Simone , celebra il ricordo nel 40° anniversario della strage di Via Carini a Palermo , ove persero la vita il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa , la moglie Emanuela Setti Carraro e l’agente di scorta p.s. Domenico Russo.                                                                                                                         
Un concerto per pianoforte eseguito dal maestro Nicola Morganti di Mediglia, che con maestria e passione  ha fatto ascoltare brani di musica classica tratti dalle più belle opere conosciute in tutto il mondo.
La straordinarietà del concerto sta’ nel fatto che ogni opera musicale eseguita, da’ forza ed emozione alle frasi più celebri del Generale Dalla Chiesa ,  come se il Generale stesse interagendo dal vivo con i brani musicali a tema, la voce è di Alessandro Nato,  un giovane universitario con la passione verso gli studi di Filosofia e nel fermo credo della Legalità .

La sensazione che si percepiva era come percorrere e accompagnare il Generale nell’ultima parte della sua vita, quella della lotta alla Mafia per cui il governo di allora a nome di Giovanni Spadolini  gli diede la nomina di Prefetto a Palermo.

La cornice che ospita il concerto è suggestiva, nel percorso del giardino una mostra di stampe racconta la vita del Generale, il tramonto è accompagnato da un clima piacevole, gli ospiti arrivati numerosi composti e competenti, ascoltano la musica in religioso silenzio interrotto solo dagli applausi.

Il momento più delicato e sensibile, è stato quando si ricorda il grande Amore tra il Generale e la dolce Emanuela Setti Carraro uniti nella vita e nella morte.

” Forte come la morte è l’amore ”  dal Cantico Dei Cantici, recitato da Rosy Simone e Alessandro Nato, a cui è seguito il brano di Giuseppe Verdi  ” Gran Valzer” tratto dal film ” IL Gattopardo”.

A Domenico Russo l’agente di scorta del Generale, agli agenti vittime e in servizio , è stato dedicato il brano ” Saber Dance” di Aram Khachaturian, il brano della forza e della rinascita.

Ci sono morti che vivono in eterno,  ed è la morte dei GIUSTI.

Seguono gli interventi Istituzionali : il Ten. Giuseppe Papa Presidente A.N.C ha letto un ricordo commovente sulla vita del Generale,  il Ten. Aldo Leone della Tenenza di San Giuliano Milanese, ha raccontato che le loro gesta da Carabinieri si ispirano al ricordo del Generale , è il loro mito.
Il Sindaco Gianni Fabiano in qualità di militare essendo Maresciallo dell’Aviazione ricorda cosa significa essere al servizio dello Stato e dei cittadini. 

La serata celebrativa si conclude con i ringraziamenti, la consegna di targhe e pergamene con menzioni al merito.
Il maestro Nicola Morganti torna al pianoforte ed esegue L’Inno Nazionale,  Il Canto Degli Italiani. 

” Se è vero che esiste un potere, questo potere è solo quello dello Stato, delle sue Istituzioni  e delle sue Leggi: non possiamo oltre delegare questo potere né ai prevaricatori, né ai prepotenti, né ai disonesti.”
                        Gen.Carlo Alberto Dalla Chiesa. 

Si ringrazia il fotografo di RecSando Luigi Sarze Amade’ la sua assistente Alina , per aver donato con i loro scatti fotografici,  un ricordo cristallizzato e vivo di questa serata indimenticabile. 

Rosy Simone 
Assessore Istruzione Legalità e Cultura 
Mediglia.

Galleria Fotografica

logo_bikepoint

Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI N>O>I / RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORKDIVENTA SOCIO