Home » Blog » Valore e valori in cucina: festa di fine corso, con degustazione

Valore e valori in cucina: festa di fine corso, con degustazione

Redazione RecSando – Luciano Monti

Si è concluso con un assaggio di cibi preparati dai corsisti il ciclo di lezioni gratuite organizzato dal sindacato dei pensionati SPI CGIL di San Donato Milanese, presso il Centro Anziani di via della Chiesa.

Ogni martedì pomeriggio, a partire dal 15 settembre scorso, quattro esperti di ristorazione, nutrizione, produzione agricola e commercio si sono alternati per incontrare diversi cittadini pensionati.
Lo scopo degli incontri è stato quello di trasmettere buone pratiche alimentari che aiutino a consumare ed acquistare meglio, a restare in salute più a lungo, risparmiando e producendo anche meno rifiuti e meno spreco.
Nell'aprire la festa finale, in cui i corsisti hanno presentato alcuni loro piatti ai cittadini presenti ed ai frequentatori del Centro Anziani, Isolina Fortini ha espresso un forte ringraziamento per conto dello SPI CGIL ai docenti, per la disponibilità dimostrata, per la loro professionalità e capacità di intrattenimento.

Ma quali erano stati i temi trattati nei corsi ?
Nella prima lezione,il giornalista agricolo Carlo Bonizzi aveva fatto conoscere l'agricoltura del nostro territorio, la qualità dei prodotti delle aziende locali ed il valore economico e nutrizionale dei prodotti di stagione in cucina.
Sul tema del cucinare secondo stagioneseguendo i ritmi della natura per restare sani e preservare l'ambiente, si era espresso il martedì successivo Michele Crippa, gastronomo e docente di Storia e cultura della cucina italiana, che aveva affrontato anche i problemi legati alle intolleranze alimentari e presentato tante ricette anti spreco.
Nella terza lezione,Marcello della Campa dell'Università di Scienze gastronomiche aveva spiegato alcune regole importanti per un corretto comportamento alimentare come, ad esempio, l'uso del frigorifero e del congelatore per una buona conservazione dei cibi e senza sprecare energia, come sono prodotti e come vanno usati i cibi conservati. Infine aveva affrontato il rapporto alimentare fra nonni e nipoti per cercare di educare i più piccoli ad una sana alimentazione.
Nell'ultima lezione, Francesco Castellotti della Federconsumatori si era soffermato sulla lettura delle etichette sui prodotti per capire meglio i loro ingredienti, i loro conservanti, i loro percorsi per arrivare fino alla nostra cucina. Aveva parlato anche di frodi alimentari e di possibili difese, di come acquistare bene, risparmiando ma senza sacrificare la qualità dei prodotti che consumiamo.

Nel concludere la festa di fine corso, Isolina Fortini ha poi invitato tutti a partecipare ai vari appuntamenti previsti per l'anno prossimo, con altre nuove iniziative rivolte in particolare alla salute ed alla qualità della vita degli anziani e dei loro famigliari.
Per il dettaglio dei programmi e dei relatori, si potrà consultare l'Agenda Eventi di RecSando.

 

 72 Visite totali,  2 visite odierne