319 Visite totali,  1 visite odierne

Un grande risultato per Rocca Brivio

Rocca Brivio.

Il complesso monumentale sorprende per la sua maestosità ed eleganza. La facciata, in mattoni a vista, accoglie il visitatore con i suoi trentasei finestroni, l’ampia balconata al primo piano e l’alto cancello di ferro battuto con decori che ricordano ai visitatori la presenza secolare dei vitigni che la circondavano.

Posta a pochi chilometri da Milano e dal Lodigiano, nel cuore del Parco Agricolo Sud Milano, la dimora storica è situata in un’area in cui confluiscono le acque di diversa provenienza: fiume Lambro, Vettabbia, Redefossi, roggia Gerenzana e canale scolmatore della Muzza, chiamato Addetta, che sfocia nel Lambro.

 

Sul piano strettamente naturalistico si rileva che presenze ornitiche nell’area sono particolarmente numerose e interessanti: il picchio (verde e rosso maggiore), il martin pescatore, il falco di palude, l’usignolo di fiume, numerosi rapaci notturni e diurni, tra cui il falco pellegrino, lo sparviere, il falco di palude e il falco pecchiaiolo. Numerosa la presenza di esemplari di specie svernanti (scricciolo, pettirosso).

 

Le presenze floristiche sono anch’esse di rilievo. Intorno a Rocca Brivio sono presenti due stazioni di specie rare nel territorio del Parco Agricolo del Sud Milano: Corydalis cava e la felce Phyllitis scolopendrium. Quest’ultima specie ha subito un forte danno da un intervento di “pulizia” effettuato negli scorsi anni; attualmente sono presenti pochissimi esemplari intorno al Mulino Ippolito.

 

“Abbiamo il dovere morale di tutelare un patrimonio che non è di nostra esclusiva proprietà, ma di cui dobbiamo sentirci solo umili custodi, poiché ereditato da un passato che confidava, forse a torto, nell’intelligenza dei posteri.”

Rocca Brivio, il “Luogo del Cuore” più amato della Città Metropolitana di Milano Un grande risultato per il Bene Comune del Basso Milanese nel censimento del FAI

 Ieri, 25 febbraio 2021, si è tenuta, rigorosamente online, la conferenza stampa del FAI- Fondo Ambiente Italiano per presentare la classifica finale della decima edizione del censimento de “I Luoghi del Cuore”.

 

Partita il 6 maggio 2020, in pieno periodo pandemico, la campagna promossa dal FAI invitava gli Italiani ad esprimere il proprio amore, in un momento di così grande difficoltà, verso i luoghi a loro più cari, quelli a cui avrebbero voluto assicurare tutela e valorizzazione. E la risposta a questa esortazione è stata davvero eccezionale: i voti raccolti fino al 15 dicembre, giorno di chiusura dell’iniziativa, sono stati 2.353.932, il miglior risultato di sempre, con oltre 39.500 siti artistici, architettonici, storici e naturali da salvaguardare in 6.504 Comuni d’Italia (l’82,3% del totale).

 

In questo contesto, risulta davvero eccezionale il risultato ottenuto da Rocca Brivio: il complesso monumentale seicentesco che si erge a ridosso della via Emilia tra i comuni di san Giuliano Milanese e Melegnano è risultato il Bene da difendere più votato della Città Metropolitana, il dodicesimo in Lombardia su 5.710 luoghi censiti e il 69esimo nella classifica generale con 5.365 preferenze espresse. Come dicevamo, un risultato eccezionale che si deve alla passione ed al cuore delle volontarie e dei volontari del comitato Amici del Cuore di Rocca Brivio che hanno incessantemente creduto in questo progetto e grazie al quale su Rocca Brivio sono tornati ad accendersi i riflettori sulla rocca per una sua tutela e valorizzazione.

Ora tocca alla proprietà.

 Sì, ora tocca ai proprietari amministratori della rocca, Bene Comune non solo del Basso Milanese ma dell’intera Città Metropolitana, dar seguito a quello che le migliaia di cittadini sottoscrittori chiedono: tutela e valorizzazione. Secondo noi ci possono essere solo due strade: o il coinvolgimento di realtà private che, attraverso lo strumento della fondazione di partecipazione, trovino un giusto assetto di governance insieme agli enti pubblici proprietari del Bene oppure il

coinvolgimento diretto del FAI attraverso gli strumenti della donazione o, meglio, della convenzione.

Ricordiamo oltretutto ai proprietari (Cap Holding, Comuni di San Giuliano Milanese, San Donato Milanese e Melegnano, Associazione Roccabrivio) che, a seguito del risultato ottenuto da Rocca Brivio nel censimento de “I Luoghi del Cuore”, è possibile partecipare ai bandi che verranno pubblicati a marzo dal FAI stesso: anche se gli importi in gioco non saranno eclatanti, sarebbe un “delitto” non partecipare con un progetto concreto.

Infine: grazie, grazie, grazie, davvero, a tutti coloro che hanno a cuore Rocca Brivio! Comitato Amici del Cuore di Rocca Brivio

logo_bikepoint

Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI N>O>I / RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORKDIVENTA SOCIO