Home » Blog » Terminate le lezioni di educazione ambientale della scuole

Terminate le lezioni di educazione ambientale della scuole

Si sono chiuse lo scorso 10 gennaio le lezioni di educazione ambientale che hanno interessato gli alunni e gli insegnanti delle scuole, a partire da quelle dell’Infanzia fino ai ragazzi del liceo.
Il progetto formativo, inserito quest’anno nel Piano di Diritto allo Studio e realizzato in collaborazione con la società Sangalli&Colombo, ha coinvolto un totale di 125 classi: durante le lezioni, sono stati toccati i temi più generali legati al rispetto dell’ambiente e al decoro urbano oltre che informazioni più pratiche su come differenziare correttamente i diversi rifiuti negli appositi contenitori, personalizzate a seconda della fascia di età dei bambini e dei ragazzi
Le attività si sono svolte per la prima volta nell’attuale anno scolastico; una parte introduttiva, legata anche alla consegna dei contenitori e alla formazione del personale non docente, è iniziata già lo scorso anno.

“Le politiche per la salvaguardia dell’ambiente e il decoro urbano – commenta il Sindaco, Marco Segala – sono uno dei punti principali della nostra azione amministrativa. Abbiamo pertanto intrapreso un percorso informativo, in collaborazione con la società Sangalli&Colombo, che ha visto in primis la creazione di un sito dedicato – www.sangiulianopulita.it – e la recente distribuzione ai cittadini di un Manuale con le indicazioni per la corretta differenziazione dei rifiuti.
Questo percorso, per essere efficace, deve essere affiancato anche da momenti formativi per i più giovani con l’obiettivo di sensibilizzare le nuove generazioni e far acquisire loro un’adeguata cultura ambientale. Questo primo ciclo di lezioni è stato importante proprio per aumentare la consapevolezza che la tutela dell’ambiente dipende dai semplici gesti quotidiani di ognuno di noi. La fattibilità e la buona riuscita del progetto è stata possibile grazie alla collaborazione delle Direzioni Didattiche, degli insegnanti e di tutti coloro che si sono occupati della formazione dei nostri ragazzi”.

 27 Visite totali,  2 visite odierne