Home » Blog » Serenella in Festa – Quattordicesima Edizione

Serenella in Festa – Quattordicesima Edizione

Quattordicesima edizione di Serenella in Festa, dal 6 all’8 Giugno. Una tradizione ormai radicata nel quartiere, attesa da un anno all’altro, voluta, sentita. Una festa, come ha precisato il rappresentante del Comitato di quartiere Aniello Santaniello, voluta anche per incentivare l’integrazione e la socializzazione degli abitanti, italiani e non,  composta  da eventi sportivi con partecipanti delle diverse etnie presenti in città, balli in piazza, bancarelle. Quest’anno l’inserimento di un evento nuovo in apertura, la Corrida. …dilettanti sangiulianesi allo sbaraglio, ricordando il famoso slogan della celebre trasmissione televisiva degli anni ’70. E con tanto di giuria popolare, capitanata da Gina Greco, che ha giurato di essere obiettiva e imparziale. E così 16 concorrenti, grandi e piccoli, presentati da Vanessa e Baldo, dopo aver giurato di comportarsi lealmente e di accettare il verdetto hanno sfidato la timidezza e poi il collegamento elettrico che è saltato un po’ di volte.. e sono saliti sul palco: Hinda Nbito  che ha cantato “L’Essenziale di Marco Mengoni”;  Angelo Villani con “I Giardini di Marzo” di Battisti; Alessandro Ciusani ha suonato “Sogni proibiti di due innamorati” di Albano e Romina, con la chitarra; Valentina e Sonia hanno intonato “Il cerchio della Vita” dal Re Leone Disney; Melinda Pastore, ha cantato “Un amico è così” di Laura Pausini; Fabrizio Gatti ha suonato “Tango pour Claude” con la fisarmonica; Conny Dominici con “ Il Mare d’Inverno” di Loredana Bertè ; Angela Codazzi in  “Sei Bellissima” di Loredana Bertè; Caputo Luciano con “Birichino” di Fausto Fulgoni; Pina Cimmino ha cantato “Un Angelo disteso al Sole” di Eros Ramazzotti; L’ospite Cataldo Ferrara ha acceso la fantasia dei bambini con “Mi fa fastidio”; Pippo invece ci ha riportati con nostalgia ai tempi di “Perdere l’Amore” di Massimo Ranieri;  Altro revival con Gianni Melody con “Dicitincello vuje”, seguito da un tocco di Europa e di musica classica  con la melodia al violino di Jan Covaci a cui è seguita anche la canzone in lingua rumena cantata da Claudia Maria Vucea.  Quasi al termine di questa divertente serata, con momenti di bella musica e di allegria, è arrivato “O’ Suldatu innamuratu” cantato da Umberto Siena. Ma il momento più allegro, per la gioia dei bambini presenti, è stato l’arrivo di Cristina, una “bambina” senza età.. che ha cantato “Mi scappa la pipì”. Ovviamente ha vinto il premio SIMPATIA, mentre la gara è stata vinta da Melinda, con la canzone di Laura Pausini, e al secondo posto la musica di violino di Jan Covaci. Menzione speciale per gli ospiti ballerini Domenico e Giorgia,  con le loro acrobazie musicali, e poi Marco che ha ben intonato Marco Masini e Mario Cè che recitato “A’ Livella di Totò.  
A premiare i bravi e simpatici concorrenti,  il Vicesindaco Gennaro Piraina, che ha ricordato riconoscente, l’impegno del comitato del quartiere, citiamo il sig. Giancarlo Piano e il sig. Aniello Santaniello tra tutti che sono stati nominati nel corso della serata,  per tutte le attività che intraprende, atte a una continua crescita di convivenza e integrazione dei cittadini che arrivano nel tempo.

Redazione RecSando Angela Vitanza – Foto Luigi Sarzi Amadè 

{gallery}00965_serenella_festa{/gallery}

 28 Visite totali,  2 visite odierne