Scontro fra Sel e maggioranza per la nuova stazione di Poasco

Scontro fra Sel e maggioranza per la nuova stazione di Poasco
Il capogruppo dei Verdi/Sel si è risentito per essere stato escluso dopo il mancato invito all’assemblea con i residenti

Nuove tensioni tra il gruppo di Sel-Verdi e la maggioranza di centrosinistra. Questa volta a far dibattere è la futura fermata ferroviaria di Poasco, al centro di una mozione presentata dal capogruppo Marco Menichetti, che è arrivata in aula nella serata di lunedì ma che è stata ritirata prima del voto.

Nella discussione infatti è emerso che il comitato cittadino ha bisogno di più tempo per esprimersi riguardo la nuova stazione su cui sono sorte numerose perplessità tra i residenti.

A suscitare però l’indignazione di Menichetti la consapevolezza che la delegazione ha incontrato i cittadini della frazione in una riunione a cui lui, promotore, non è stato invitato, mentre hanno partecipato alcuni consiglieri comunali di maggioranza e non solo.

Nuove scintille insomma dopo la frattura interna alla coalizione che ha trovato sintesi con il ritiro delle deleghe all’ex vicesindaco di Sel-Versi Simona Rullo.