Home » Blog » Scatta il piano per debellare la mixomatosi

Scatta il piano per debellare la mixomatosi

San Donato figura nella lista di Comuni nei cui territori l’Asl Milano 2 ha istituito una “zona di protezione” al fine di contrastare la malattia che colpisce i conigli ma non si trasmette all’uomo
C’è anche San Donato tra i 16 Comuni nei cui territori, per effetto dell’ordinanza sanitaria del Dipartimento Prevenzione Veterinario dell’Asl Milano 2 datata 11 agosto, è stata istituita una “zona di protezione contro la mixomatosi dei conigli”.
Per effetto della decisione, volta a debellare la malattia virale a esito mortale per i conigli, ma che non si trasmette all’uomo e ad altre specie animali, alcune aree della città – ove sono presenti numerosi esemplari di conigli selvatici – saranno contrassegnate da cartelli con la dicitura “zona di protezione contro la mixomatosi dei conigli”.  Nei Comuni interessati dall’intervento, inoltre, scatteranno il divieto d’immettere nelle zone di protezione (e di asportare dalle stesse) conigli vivi o morti e l’obbligo di vigilanza sanitaria periodica che sarà curata dall’Asl Mlano 2 e dalla Polizia Provinciale Ambientale. Le misure previste dall’ordinanza saranno revocate dopo 6 mesi dalla constatazione dell’ultimo caso di malattia.

 41 Visite totali,  2 visite odierne