SAN GIULIANO SBARCA SU WHATSAPP

AL VIA IL NUOVO SERVIZIO INFORMATIVO ATTRAVERSO L’APP DI MESSAGGISTICA WHATSAPP

CS SGM

 447 Visite totali,  1 visite odierne

Il Comune di San Giuliano lancia “San Giuliano Whatsapp”, il nuovo servizio informativo rivolto ai cittadini attraverso WhatsApp la piattaforma di messaggistica istantanea più diffusa al mondo. L’introduzione del nuovo canale informativo si pone come obiettivo quello di sfruttare la diffusione capillare dell’applicazione WhatsApp per rendere più dirette e immediate le comunicazioni da parte dell’Ente, promuovendo la partecipazione dei cittadini e la trasparenza informativa.

Attivando il servizio, i cittadini riceveranno direttamente sul proprio telefono due volte alla settimana informazioni di pubblica utilità e aggiornamenti su: servizi comunali, trasporti e viabilità, eventi, allerta meteo, etc.

Per attivare il servizio, i cittadini dovranno salvare il numero di telefono 338 4706151 nella rubrica del proprio cellulare (il salvataggio nella rubrica è una condizione necessaria per poter ricevere i messaggi) e inviare un messaggio con scritto “ATTIVA”, a seguito del quale riceveranno un messaggio di benvenuto.

Il numero di WhatsApp verrà utilizzato solo per inviare messaggi agli utenti iscritti al servizio di messaggistica: non sarà abilitato a ricevere telefonate e messaggi in entrata; per comunicare con l’ente o inviare segnalazioni i cittadini potranno continuare ad utilizzare i tradizionali canali di comunicazione attivi: telefono, email e app Municipium.

Per garantire la privacy degli utenti, i messaggi WhatsApp verranno inviati attraverso liste “broadcast”, gruppi in cui non è possibile visualizzare i numeri degli altri utenti. Sul sito del Comune è possibile consultare l’informativa privacy e tutte le informazioni sui termini di utilizzo del servizio.

Commenta l’Assessore alla Comunicazione, Nicole Marnini: “Il rapporto tra la PA e i cittadini è cambiato: l’emergenza Covid ha fornito un ulteriore spunto di riflessione sulla necessità e sull’importanza di una comunicazione rivolta ai cittadini più diretta e immediata. Oggi più che mai è necessario ampliare e diversificare l’offerta di canali informativi al fine di raggiungere in maniera tempestiva tutti i cittadini, specie quelli che con difficoltà accedono al sito web e agli altri canali digitali. Con l’introduzione del nuovo servizio informativo attraverso WhatsApp, un’applicazione ampiamente diffusa e trasversale a tutte le fasce della popolazione (anche i più anziani), l’Amministrazione ha voluto interpretare e rispondere al meglio ai nuovi bisogni informativi di tutti i cittadini, cogliendo le opportunità e le sfide poste dalle nuove tecnologie della comunicazione. Mi auguro che il nuovo servizio possa ulteriormente avvicinare l’Amministrazione ai cittadini, promuovendone il diritto all’informazione e la cittadinanza attiva, principi alla base della nostra democrazia”.