San Donato: pubblicato il bando per la gestione di Club House, la struttura sul laghetto di via Europa

Si rivolge a imprese e cooperative sociali e l’assegnazione sarà di 15 anni.
Il termine ultimo per presentare offerte è il 19 maggio.

L'ex Club House, ora "Casetta del lago"

Il 19 maggio è la data che dovrebbe chiudere definitivamente la questione legata a Club House, ora rinominata “Casetta del lago”, la struttura che si affaccia sul laghetto di via Europa a San Donato.
Tale scadenza è infatti il termine ultimo per presentare manifestazioni di interesse per la gestione della struttura, di fatto mai utilizzata da quando venne realizzata come opera connessa al nuovo quartiere di via Europa.
Nei giorni scorsi il Comune ha pubblicato ufficialmente il bando di gara per l’assegnazione che ha una caratterizzazione sociale ed aggregativa e, quindi, restringe il campo a Imprese e cooperative sociali iscritte alla Camera di Commercio e soggetti iscritti all'Albo Regionale o Comunale delle associazioni.

Il vincitore avrà la struttura in gestione per una durata di 15 anni, poi innalzabile a 20, dietro il versamento di un canone pari a 500 euro per i primi 5 anni, con incremento per i successivi.
Il bando prevede inoltre che il futuro gestore si faccia carico dei necessari lavori di riqualificazione e adeguamento dei locali, visto anche il lungo inutilizzo degli stessi.
La pubblicazione del bando giunge al culmine di un iter che ha visto il Comune coinvolgere attivamente la cittadinanza, attraverso la somministrazione del sondaggio “Club House: io ci vorrei…”, volto a sondare desideri e aspettative in merito al futuro utilizzo dello spazio.
Tutto ciò a conclusione della battaglia legale con l’associazione Dream Lair, che aveva avuto in gestione la struttura all’epoca dell’Amministrazione Dompè, secondo un iter che però il Tar aveva giudicato irregolare.