Quattro candidati partner per il Maritano

Gli operatori che hanno risposto all’appello del Comune hanno prospettato diverse soluzioni per il futuro del centro sportivo su cui l’Amministrazione sta effettuando le proprie valutazioni
 
Quattro manifestazioni d’interesse. È questo l’esito dell’indagine esplorativa (conclusasi in data giovedì 10 luglio) avviata dal Comune per raccogliere proposte finalizzate alla valorizzazione e alla gestione del Centro Sportivo di via Maritano. Dalle buste indirizzate al protocollo dell’Ente sono emerse quattro proposte provenienti da altrettanti operatori: l’Accademia del Ghiaccio, la Metanopoli Calcio, il Comitato Regionale Lombardo della Fib (Federazione italiana bocce) e il Club del Ghiaccio. L’Accademia del Ghiaccio propone la conversione del bocciodromo in un palazzetto del ghiaccio, con annesso locale ristorazione e servizi per le famiglie. La Metanopoli Calcio, attuale gestore dei campi di calcio del centro di via Maritano, ha manifestato la propria intenzione a collaborare con il futuro gestore, al fine di proseguire la propria attività sportiva nell’attuale sede. Il piano del Comitato Regionale Lombardo della Fib è trasformare il bocciodromo in una struttura multidisciplinare sempre nell’ambito delle bocce, facendolo diventare sede di eventi di portata nazionale e internazionale. La proposta del Club del ghiaccio, infine, consiste nell’introduzione di una tensostruttura per il pattinaggio, lasciando inalterate le funzioni già esistenti.
 
Le proposte pervenute saranno ora sottoposte alle valutazioni dalla Giunta che procederà, quindi, con la definizione delle linee guida che saranno alla base della gara di assegnamento degli spazi.