1,350 Visite totali,  1 visite odierne

QI GONG sul #Pratone di San Donato Milanese

QI GONG - PRATONE
QI GONG - PRATONE
QI GONG - PRATONE
QI GONG - PRATONE
QI GONG - PRATONE
QI GONG - PRATONE

Oggi 29 Maggio 2021 alle ore 10:00 eravamo sul Pratone con l'insegnante di Qi Gong Laura Pedrotti.

Ogni giorno della tua vita puoi scegliere di affrontarlo in modo tradizionale, come ci “impone il sistema” oppure essere parte attiva di un vero cambiameto. Non più quindi un modello di vita, dettato dalle regole del consumismo e del business. ma un modello basato sulla riscoperta dei veri valori della vita.
Il Sud Est Milano è stata la zona più colpita dalla pandemia, in tutta la Lombardia dal Febbraio 2020 a oggi 29 Maggio 2021, a causa del Covid-19 sono morte circa 33.000 persone. Pensateci, è come se fossero spariti tutti gli abitanti di #sandonatomilanese
Sicuramente qualcosa è cambiato da quando ENI, colosso del petrolio,  ha venduto ai privati i terreni per destinarli alla cementificazione. Spiace dirlo, anche le nuove amministrazioni che governano San Donato Milanese e anche chi siede al banco dell’opposizione non hanno capito che è arrivato il tempo di cambiare rotta. Noi crediamo che il Pianeta sia  in allarme rosso,  ci stia lanciando un grande avvertimento. Non è più possibile perseguire la vecchia logica del consumo di suolo in cambio di oneri di urbanizzazione. Il Pianeta è uno solo. La Lombardia è una delle zone più inquinate d’Europa, non è più autosufficiente alla produzione di cibo per  soddisfare i bisogni alimentari dei cittadini che la abitano e siamo costretti a importarlo.

Il Comitato Salviamo il Pratone si è dato questo nome come SIMBOLO , ma è a tutti noto che il suo obiettivo è quello di sensibilizzare tutti i cittadini sull’importanza di NON CONSUMARE PIÙ SUOLO.

Molti cittadini di San Donato Milanese, vivono questo luogo, passeggiando al suo interno, attraversandolo a piedi o in bicicletta o portando a scorrazzare i loro cani. Credono che mai nulla possa succedere al Pratone, non sono consapevoli del grande disastro ambientale che trasformerà la SAN DONATO DEL FUTURO, con la devastazione non solo del Pratone, ma di Via Ravenna, del De Gasperi Ovest, dell’ Area San Francesco.
Da quando siamo nati per idea dell’ Associazione N>O>I e dell’ Associazione GreenSando, abbiamo sempre cercato un dialogo con l’Amministrazione Comunale e con le forze di opposizione e continueremo a farlo. Vivere il territorio, conoscerlo, valorizzarlo, aiuta tutti noi ad amarlo. In questo cammino da quando siamo nati, siamo riusciti a sensibilizzare molti cittadini sandonatesi, siamo riusciti a coinvolgere altri comitati in Italia che come noi stanno conducendo la battaglia del non consumo di suolo.

Questo evento di QI GONG si è svolto in modo insolito, eravamo lì per catturare l’energia, per respirare l’ossigeno e per sentire il profumo della natura, … ma avevamo indosso una mascherina.

Le camminate della salute di origine taoista servono per raccogliere l’energia vitale che ci viene data dagli spazi verdi,  proprio perchè per stare bene, per il nostro benessere, il miscroscmo interno deve essere in armonia con il masrocosmo, ovvero con tutte quelle forze natuarli che ci vengono date dalla terra e dal cielo.

Purtroppo nelle città di oggi quasi tutte cementificate, anche se abbiamo dei bellissimi alberi, questi sembrano sbucare dal cemento; viali aberati, ma non una natura autentica. Queste camminate dicono i saggi servono per nutrire la vita, il nostro principio vitale, per calmarci, per far scorrere l’energia in tutti i nostri meridiani energetici e vanno fatte in spazi incontaminati, dove il suolo è ancora humus, è anocra terra, in cui si vede il cielo.

Non sono gli spazi che ormai siamo abituati a vedere, i classici  parchetti con i giochi per i bambini. Questi luoghi, i “pratoni vergini”  nelle citta sono un bene prezioso da tutelare assolutamente . Il compito importante del Comitato è difendere questo suolo e portare le persone qui per sentire l’energia che solo uno spazio aperto come questo può dare.

Il QI GONG di oggi è il primo di una serie di eventi che intendiamo organizzare sul #Pratone. Invitiamo tutte le associazioni sportive e gli insegnati di discipline olistiche a mettersi in contatto con noi per concordare nuovi eventi.

Vogliamo che i cittadini scoprano il piacere di praticare sport in armonia a contatto con la natura.

Seguici sui Social e firma la Petizione