Home » Blog » Presentazione libro Rocky Marciano The King

Presentazione libro Rocky Marciano The King

San Donato Milanese, 27 marzo: sul ring della APOT 1928 la presentazione del libro “Rocky Marciano The King” scritto dal giornalista della Gazzetta dello Sport Rocky Giuliano. Sarà presente l’ex campione del mondo dei SuperWelter Rocky Mattioli.   

 

Quale luogo più adatto di un ring per raccontare una grande storia di pugilato? Venerdì 27 marzo presso la sede della A.P.O.T. 1928 (Associazione Pugilistica Ottavio Tazzi 1928) in via Tagliamento 15 a San Donato Milanese, alle ore 20.45 si svolgerà la presentazione del libro “Rocky Marciano The King”.

Sarà presente l’autore, Orlando Giuliano, in arte Rocky Giuliano. Scrittore e giornalista di grande esperienza, è una firma storica della Gazzetta dello Sport; si occupa da anni del pugilato italiano e internazionale. Nelle pagine della sua ultima fatica letteraria si rivive il mito del grande campione statunitense di origine italiana, protagonista di una carriera agonistica dal sapore leggendario: Rocky Marciano fu l'unico peso massimo della storia a ritirarsi imbattuto.

Parteciperà alla serata di venerdì 27 anche una ex stella della Boxe: Rocco (Rocky) Mattioli, che nel 1977 si aggiudicò il titolo mondiale dei pesi  superwelter. A lui è dedicato un capitolo del volume. L’ingresso è libero. Moderatore dell’evento, il giornalista Valerio Esposti.

Il ricavato delle vendite del libro “Rocky Marciano The King” è destinato alla Fondazione Umberto Veronesi, nata nel 2003 allo scopo di sostenere la ricerca scientifica.

La A.P.O.T. 1928 è attiva a San Donato Milanese dal 2007; scopo dell’associazione è la diffusione della cultura sportiva e più nello specifico di quella legata al mondo della boxe. La palestra di via Tagliamento (si trova a cinque minuti da piazzale Corvetto), inaugurata nel 2013, è gestita dai maestri Leo e Domenico Pasqualetti.

 

Rocky Marciano The King”, 2014 – editore Libreria dello Sport. Autore: Giuliano Orlando, prefazione di Nino Benvenuti, € 17,90.

 

Giuliano Orlando, nato a Genova, risiede a Milano dagli anni Sessanta. Giornalista professionista, ha lavorato da redattore, inviato e responsabile dello sport nei quotidiani “Il Lavoro Nuovo”, “Il Corriere dello Sport”, “Il Giorno” e l’”Avvenire”. Collabora da molti anni a “La Gazzetta dello Sport”. Ha seguito i maggiori eventi mondiali e le Olimpiadi dagli anni Settanta. Boxe e corsa le sue passioni. Direttore di “Jogging”, “Il biliardo” e “Boxe Ring”, ha girato il mondo per la rivista “Correre”, con reportage delle più importanti maratone, dalla Cina all’Australia, dal Polo Sud a Ushuaia nella Terra del Fuoco, New York, Londra, Berlino, Pietroburgo, Papeete, le isole Cook, lo Sri Lanka, il Perù e il Portorico, l’Australia, le Hawaii e Cabo Verde. Ha seguito le sfide di Arcari, Benvenuti, Mazzinghi, Monzon, Cassius Clay, Leonard, Hearns, Hagler fino ai giorni nostri. Ha vinto il Premio Coni per la letteratura sportiva nel 1984 con La storia del pugilato (Longanesi) presentato da Gianni Brera, e nel 2000 con Strada facendo, in cui racconta le esperienze nelle cento città visitate da inviato e maratoneta.

 30 Visite totali,  2 visite odierne