Home » Blog » Ordinanza di sgombero dell’area Postalmarket

Ordinanza di sgombero dell’area Postalmarket

In data 9 aprile è stata rinvenuta una discarica abusiva nell’area privata ex Postalmarket sita in via Trieste a San Bovio.
Nella mattina del 10 aprile il Sindaco Caterina Molinari ha personalmente effettuato un sopralluogo con gli agenti del Comando di Polizia Locale di Peschiera Borromeo, i quali hanno stilato un rapporto che evidenzia la presenza di una discarica abusiva di materiale vario, ammucchiato in cataste tra cui bidoni di vernice, pneumatici, inerti, latte di olio esausto e altro materiale.
Considerata l’estrema necessità di un intervento rapido e risolutivo, volto a salvaguardare l’ambiente e tutelare la pubblica incolumità, il Sindaco Molinari ha emesso un’ordinanza contingibile e urgente per la rimozione dei rifiuti e l’interdizione all’accesso nello stabile, indirizzata al curatore fallimentare incaricato della gestione dell’area ex Postalmarket.
Il Sindaco Caterina Molinari dichiara: “Dal momento che siamo venuti a conoscenza della presenza della discarica abusiva all’interno della proprietà privata, all’emissione dell’ordinanza contingibile e urgente sono passate pochissime ore, giusto il tempo necessario per gli accertamenti formali del caso. L’ordinanza contingibile e urgente è l’unico strumento che un sindaco ha per intervenire su una proprietà privata qualora si rilevino pericoli per la collettività. Ricordo l’importanza di utilizzare i canali ufficiali di segnalazione, e non i social network, soprattutto per situazioni critiche specie se pericolose, perché gli organi preposti come la Polizia Locale e il Servizio Ambiente si possano attivare. Rimane quindi essenziale la collaborazione fra cittadini, forze dell’ordine e uffici comunali per il mantenimento del decoro del nostro territorio. La cultura del senso civico va costruita e condivisa, ognuno di noi deve sentirsi parte attiva e responsabile per il bene della propria città”.
Il termine per l’intervento di rimozione dei rifiuti e di bonifica dell’area dovrà avvenire entro quindici giorni dalla data di notifica dell’ordinanza.

 36 Visite totali,  2 visite odierne

CS PES