Operazione speciale nel Sud Milano

Operazione speciale del Sud Milano

250 uomini dispiegati su tutta la provincia, più di trenta solo nelle zone intorno a San Donato per un’operazione di monitoraggio e prevenzione del crimine. I carabinieri del comando provinciale di Milano e i colleghi della compagnia di San Donato, hanno messo sotto scacco ladri e spacciatori, verificando anche il consumo di alcolici alla guida.

Alla fine sono state arrestate tre persone e nove denunciate a piede libero, oltre a 34 contravvenzioni per violazioni al codice della strada di cui 4 per guida in stato di ebbrezza e 5 per guida senza patente.

A San Donato Milanese sono stati denunciati per tentato furto invece tre cittadini romeni. Loro erano entrati all’Esselunga per la spesa, ma al posto del carrello avevano usato i loro vestiti, nascondendo addosso merce, alimentari e non, per un valore di circa 130 euro.

Operazione speciale del Sud Milano
Ad incappare nei controlli anche due minorenni, una italiana e una bulgara, che hanno tentato di sostituire il loro intimo alle Cupole di Zivido indossando i capi nuovi e lasciando quelli vecchi in negozio: ma ne avevano scelti e provati, tenendoli addosso, un po’ troppi tanto da non rimanere inosservate al personale di vigilanza. A quel punto è stato richiesto l’ausilio ai carabinieri, che hanno provveduto a far restituire i capi d’abbigliamento.MilanoToday