Nuovo appuntamento con il corso gratuito vs mafie

Sabato 24 maggio dalle 9.30 alle 12.30 in Sala Previato si terrà un incontro dedicato al tema: “Controlli, obiettivi, trasparenza e valori. Suggerimenti operativi e riflessioni per un’efficace attuazione dei Piani Triennali di Prevenzione della Corruzione nei Comuni”.
E' il secondo appuntamento del corso “Prevenire e contrastare le mafie. Il ruolo degli enti locali”, rivolto ad amministratori locali e cittadini di tutto il Sud Milano: la
partecipazione è gratuita.
Sabato gli argomenti in programma saranno approfonditi ed illustrati dal Dott. Andrea Ferrarini, Collaboratore di Avviso Pubblico; si occupa di Sistemi di gestione
del Rischio di reato. 

“La collaborazione di 'Avviso Pubblico' e gli interventi di relatori qualificati rendono questa iniziativa una opportunità da cogliere: sono tematiche che ci toccano da vicino, cittadini ed amministratori locali.
In tutto il Paese, a partire dai Comuni è necessario promuovere una vera e propria 'Educazione alla Legalità': formazione e prevenzione possono costituire un concreto ed efficace strumento per contrastare le mafie. 
Mettiamoci la faccia e non restiamo a guardare: solo così potrà veramente cambiare qualcosa”, ha commentato l'assessore all'Educazione e Cultura Maria Morena Lucà. Il corso “Prevenire e contrastare le mafie. Il ruolo degli enti locali”, organizzato dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con l'associazione “Avviso Pubblico – Enti Locali e Regioni per la Formazione Civile contro le mafie ”, è realizzato a San Giuliano Milanese per la prima volta.
I prossimi due incontri: 
14 giugno – Mappatura e geografia della presenza delle mafie in Lombardia Relatore: David Gentili, Presidente Commissione comunale antimafia di Milano e Referente regionale di Avviso Pubblico in Lombardia
21 giugno – Il ruolo degli enti locali nel contrasto all’evasione e all’elusione fiscale Relatore: Maria Ferrucci, Sindaca di Corsico e Vice Presidente di Avviso Pubblico “Avviso Pubblico. Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie” è un’associazione nata nel 1996 con l’intento di collegare ed organizzare gli amministratori pubblici che concretamente si impegnano a promuovere la cultura della legalità democratica nella politica, nella Pubblica Amministrazione e sui territori da essi governati; attualmente Avviso Pubblico conta più di 220 soci tra Comuni, Province, Regioni. La richiesta formale di adesione all'associazione formulata dal Comune di San Giuliano è stata accolta il 10 settembre 2013.