Home » Blog » La mobilità dolce passa dalla condivisione

La mobilità dolce passa dalla condivisione

In città è arrivato un nuovo servizio di car sharing, l’uso collettivo di automezzi per rendere gli spostamenti sempre più sostenibili
  
Due zone di sosta punteggiate da piccole utilitarie blu. È questo il volto del nuovo servizio di car sharing attivo in città da stamattina. Le postazioni dedicate ai “mezzi condivisi” sono in zona Comune (via Battisti/via Ambrosoli) e nell’area di via Maritano (nei pressi del Policlinico San Donato). Le auto dell’operatore Twist (www.twistcar.it/#hinterland), neoarrivato a San Donato, sono le prime a essere a disposizione; a queste nei prossimi giorni si affiancheranno quelle di Enjoy e Car2go. L’utilizzo sul territorio sandonatese prevede che i mezzi prelevati dai parcheggi a essi dedicati, debbano essere necessariamente rilasciati negli stessi.  
«Grazie all’accordo con il Comune di Milano – spiega l’Assessore alla Mobilità Serenella Natella – il car sharing si estende alla Città Metropolitana. Per questo dobbiamo rivolgere un ringraziamento all’Assessore Maran che si è impegnato in favore dell’allargamento del servizio al di fuori dei confini comunali di Milano da ben prima dell’istituzione della Città Metropolitana stessa attraverso un rapporto di condivisione e di confronto con i Comuni dell’hinterland».
 
in allegato, le prime vetture del nuovo gestore in servizio in città da oggi



 6 Visite totali,  2 visite odierne