800 Visite totali,  1 visite odierne

Intervista a Eugenia Di Guglielmo

Come e quando nasce in te la passione per la scrittura?

E: Scrivere è una necessità. È un momento di riflessione e di indagine personale, un ritaglio di tempo, in cui potermi fermare e cercare di far chiarezza in tutto quello che mi gira per la testa, per prendere le distanze e osservare da lontano ciò che mi spaventa, mi diverte o mi fa soffrire. Le storie arrivano nella mente sempre, durante il giorno e la notte, ma la scrittura richiede solitudine e concentrazione.

Sono i personaggi che ti vengono a trovare o sei tu che li scovi?

E: Entrambe direi: sono una grande osservatrice e mi colpiscono dettagli apparentemente insignificanti, quindi direi che scovo i personaggi tra la gente. Ma a volte mi capita di vivere situazioni che sembrano nate proprio per essere scritte, che mi vengono a cercare. Il lavoro sul personaggio però è complesso: di ognuno preparo una sorta di carta di identità che contenga le informazioni principali e che mi permetta di restare credibile in tutta la storia.

Quanta realtà c’è nella tua finzione?

E: La mia finzione parla di realtà, le mie storie sono storie normali. Mi piace però variare l’ambientazione, dall’attualità al passato, restando sempre fedele al quadro storico: tutta colpa della mia formazione da archeologa! Della mia realtà c’è sempre qualcosa, perché quello che vivo inevitabilmente può finire raccontato, in una piccola parte.

Vuoi parlarci del tuo esordio letterario?

E: Il mio primo romanzo, A tutto tondo, ruota intorno ad un personaggio principale, Adriana, la cui storia è ricostruita tramite un narratore esterno alternato con una serie di narratori interni che prendono la parola e raccontano le vicende dal loro punto di vista. È un romanzo molto attuale, racconta un matrimonio fallito, con uno spaccato sul dramma della violenza domestica; ma è anche una storia di ricostruzIone, aperta alla speranza di saper ricominciare.

E del tuo ultimo libro?

E: Sognando Ginger Rogers ha un’atmosfera di favola, nasce con la voglia di evasione dalla realtà. È la storia di sei personaggi lontanissimi, che si incontrano per caso in una Firenze invernale, in seguito ad un evento drammatico, e che poi si riconoscono e non si lasceranno più: hanno tutti la stessa voglia e capacità di sognare.

Come cerchi di trasmettere ai tuoi studenti la passione per la lettura?

E: È una battaglia dura, per questo metto in campo tante strategie diverse: dalle gare di lettura, alla realizzazione di booktrailer o di quiz interattivi cercando di stare al passo con i gusti dei giovani. Ma quello che funziona sempre è far percepire la propria passione, perché, anche se lo studente inizialmente ti criticherà, poi sarà inevitabilmente incuriosito e per emulazione si appassionerà.

Come concili la tua attività di scrittrice con la famiglia e il lavoro?

E: Sono una mamma single di un figlio adolescente, quindi il tempo per me stessa è davvero poco. Mi sono abituata a far tesoro di quello che vivo e osservo, senza l’ansia di dover subito scrivere. So che quando arriverà il momento giusto, e prima o poi arriva sempre, la storia è già tutta pronta. Però porto sempre con me un quaderno, perché non si sa mai!

 Progetti futuri

E: Ho in programma due brevi corsi di scrittura durante l’estate, perché non si smette mai di imparare. Nel frattempo sono in attesa di alcuni risultati di premi a cui ho partecipato e della risposta di un editore al quale ho inviato il mio ultimo manoscritto: è un romanzo storico che racconta la storia di una famiglia, attraverso tre figure femminili e un pianoforte a coda, che conosce meglio di chiunque altro le loro anime.

Non ci resta che augurare un grande “in bocca al lupo” a Eugenia…

 Carla Paola Arcaini

logo_bikepoint

Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI N>O>I / RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORKDIVENTA SOCIO