Home » Blog » Il vademecum estivo per fare la spesa

Il vademecum estivo per fare la spesa

È iniziata oggi la campagna informativa sulle ferie degli esercizi commerciali “di prima necessità”. L’elenco è disponibile sul sito internet del Comune e sui manifesti affissi in città
 
Una guida per muoversi in città durante l’estate. Parte oggi la campagna informativa promossa dal Comune per “mappare” le ferie degli esercizi commerciali, fornendo al cittadino un vademecum da consultare durante il periodo più caldo dell’anno. Nelle scorse settimane l’Ufficio Commercio dell’Ente ha contattato i negozianti sandonatesi rientranti nelle cosiddette categorie merceologiche “di prima necessità”. L’elenco dei commercianti che hanno risposto al sondaggio include un totale di 88 negozi – dei quali, 19 non effettueranno alcun periodo di chiusura – suddivisi in 5 categorie (Farmacie, Parafarmacie e Salute; Panetterie e Alimentari; Mercati; Grande Distribuzione; Bar e Gelaterie; Ristoranti e Pizzerie). Nel documento informativo stilato dal Comune è inclusa anche la categoria dei Mercati. La programmazione di questi ultimi proseguirà regolarmente per tutta l’estate a eccezione di Campagna Amica, mercato con i produttori della Coldiretti, che dopo l’appuntamento di sabato prossimo (19 luglio) tornerà a settembre (sabato 6).  
La lista completa è consultabile nei manifesti affissi da oggi lungo le vie della città e nei principali edifici pubblici e sull’homepage comunale (www.comune.sandonatomilanese.mi.it). L’informazione online è stata inserita nella sezione del sito dell’Ente, attivata nelle scorse settimane, che include tutte le informazioni relative all’articolazione estiva dei servizi pubblici e privati rivolti ai cittadini (uffici comunali, biblioteche, poste…).
 
«Attraverso questa campagna informativa – spiega l’Assessore al Commercio Chiara Bacchiega – vogliamo offrire a quanti trascorreranno l’estate in città uno strumento per muoversi “a colpo sicuro” nella ricerca dei beni di estrema necessità, quali i farmaci, e di uso quotidiano, quali ad esempio il pane. Invito i commercianti che volessero aggiungere il dettaglio delle proprie ferie all’elenco stilato a contattare l’Ufficio Commercio che provvederà ad aggiornare la lista pubblicata sul sito dell’Ente».
 

Guarda il manifesto predisposto dal Comune

 9 Visite totali,  2 visite odierne