Skip to content

 25,497 Visite totali,  35 visite odierne

Il PNRR Cultura è un’opportunità per far rivivere il borgo di Viboldone

Viboldone Corte grande con vista abbazia

La Regione mette a bando 20 milioni per la rigenerazione culturale, sociale ed economica di un borgo in Lombardia.

Potrebbe rientrare il borgo rurale di Viboldone?, si chiede l’Associazione per la Salvaguardia e la Valorizzazione che  assiste, come tutti, al lento e forse inesorabile declino del borgo. A meno che… Il PNRR finanzia dei progetti pilota “per la rigenerazione culturale, sociale ed economica dei borghi a rischio abbandono o abbandonati”. A questo scopo Regione Lombardia mette a bando 20 milioni con scadenza il 24 gennaio e 380 milioni (30,6 per la Regione Lombardia) il Ministero della Cultura, che ha stanziato attraverso il PNRR (Piano Nazionale per la Ripresa e Resilienza) un miliardo di euro a favore dell’attrattività dei borghi con una linea di intervento dedicata denominata “Progetti pilota per la rigenerazione culturale, sociale ed economica dei borghi caratterizzati da un indice di spopolamento progressivo e rilevante”. Dal Ministero la fattibilità passa nelle mani delle Regioni e delle Province autonome che, d’intesa con i Comuni, devono individuare i progetti pilota ed esprimere con una manifestazione di interesse l’intenzione di definire gli interventi volti al recupero del patrimonio architettonico, culturale e ambientale che miri a rafforzare l’attrattività dei borghi e dei centri storici di piccola dimensione, prevedendo il restauro e recupero degli spazi urbani, degli edifici storici o culturali, ovvero gli elementi distintivi del loro carattere identitario, il cosiddetto “genius loci”. Su questa linea si è mossa Regione Lombardia e ha stanziato dei fondi a favore di progetti finalizzati al rilancio strutturale, economico e sociale di borghi disabitati o in stato di declino e abbandono. Il progetto di recupero e rigenerazione deve integrare le politiche di salvaguardia e riqualificazione degli insediamenti storici con lo scopo di rivitalizzarli e recuperare la funzionalità perduta. Questa manifestazione di interesse può essere presentata da un Comune capofila con il coinvolgimento di soggetti pubblici e privati sulla piattaforma informativa Bandi online entro il 24 gennaio 2022. Siamo a un filo di lana con i tempi. Viboldone potrebbe preparare la sua rinascita? Con una delibera del 28 ottobre 2014, l’Amministrazione Comunale di San Giuliano aveva avviato l’iter di recupero e di gestione della Corte Grande, un edificio importante del nucleo rurale di Viboldone, che traguarda ‘a cannocchiale’ la facciata della celebre abbazia degli Umiliati del XIII secolo. Il Comune aveva fatto proprio il progetto predisposto con il coinvolgimento di diversi soggetti: la facoltà di Architettura dell’Università di Milano e alcune società private, ICARE e Consorzio Cooperative SIS. Il progetto redatto è una buona base di partenza, da integrare con quelli già commissionati dalla proprietà, ma non è riuscito finora a intercettare i finanziamenti pubblici. Un’occasione da non farsi sfuggire ora, anche se il tempo a disposizione è veramente poco!

 PAOLO RAUSA

logo_bikepoint

Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI N>O>I / RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORKDIVENTA SOCIO