Il Comune cerca candidati per le “partecipate”

L’Amministrazione rinnova la raccolta di curriculum per integrare la banca dati da cui eventualmente attingere in caso di nomina di rappresentanti nei CdA di enti, aziende e consorzi
 
C’è tempo fino al 23 settembre per presentare il curriculum al fine dell’inserimento dello stesso nella banca dati che raccoglie i profili professionali tra i quali, in futuro, l’Amministrazione potrebbe scegliere i rappresentanti del Comune nel caso in cui l’Ente fosse chiamato a individuare proprie figure nei consigli di amministrazione di uno degli organismi partecipati (in particolare di Acf e Assemi). 

 
Tutti i cittadini in possesso dei requisiti previsti dalla legge (tra cui l’inesistenza di potenziali conflitti d’interesse) e di un’adeguata formazione scolastica e professionale possono presentare la propria candidatura in una delle modalità previste: tramite PEC (all’indirizzo protocollo@cert.comune.sandonatomilanese.mi.it), a mano presso l’Ufficio protocollo  (dal lunedì al venerdì 8.45-12.45) e per posta (a Comune di San Donato Milanese, via Cesare Battisti 2, 20097).
 
Oltre all’apposita domanda (disponibile sul sito comunale) debitamente compilata e sottoscritta (allegati compresi), è necessario presentare il proprio curriculum vitae, nel quale si consiglia di mettere in luce i titoli e le esperienze acquisite nel settore amministrativo, sia presso aziende pubbliche che private. 
 
Qualora il Comune fosse chiamato a nominare propri rappresentanti presso enti, aziende o istituzioni da esso partecipate, l’Amministrazione vaglierà i nominativi contenuti nella banca dati contenente i profili professionali sin qui raccolti a cui si sommeranno quelli inviati entro il 23 settembre.