Gravissimo ciclista travolto da uno scooter a Melegnano, sulla via Emilia

Dopo lo scontro la bicicletta si è spezzata in due. L’uomo è stato trasportato a Niguarda ed è ancora in prognosi riservata

Ambulanza Il ciclista si trova ancora in prognosi riservata a Niguarda

Solo pochi giorni dopo quanto accaduto in via II Giugno a Peschiera, quando un 33enne era stato investito da un’auto, un altro ciclista è rimasto vittima di un incidente stradale sul territorio.
Permangono molto gravi le condizioni di U.G., 42enne melegnanese travolto da uno scooter mentre pedalava in sella alla sua bicicletta a Melegnano, lungo il tratto urbano della via Emilia.
Tutto è accaduto attorno alle 11:30 del mattino di ieri, martedì 12 agosto, quando l’uomo, per cause tutt’ora in corso di accertamento, si è scontrato violentemente con lo scooter condotto dal 46enne F.C. Il sinistro è avvenuto in un punto particolarmente trafficato della via Emilia, a poca distanza dall’intersezione semaforica che conduce al quartiere Carmine. Lo scontro è stato particolarmente violento, tanto che, mentre lo scooter è stato proiettato a circa una 50ina di metri dal luogo dell’impatto, la bicicletta su cui viaggiava U.G. si è praticamente spezzata in due.
Alla luce di ciò, temendo che le condizioni delle persone coinvolte fossero particolarmente gravi, in loco è stato inviato l’elisoccorso, oltre ad alcune ambulanze del 118 e alla polizia locale melegnanese. A fare le spese maggiori dello scontro è stato il ciclista, cui una prima diagnosi ha riscontrato un forte trauma cranico e diverse contusioni in tutto il corpo, per cui il 42enne è stato trasportato d’urgenza presso l’ospedale milanese di Niguarda.
Praticamente illeso invece lo scooterista, condotto precauzionalmente all’ospedale Predabissi.
Le operazioni di soccorso hanno reso necessaria la chiusura della via Emilia, riaperta al traffico solo verso le 13:00.