Home » Blog » Rassegna Stampa » San Donato Milanese » Fuori dai Binari, sempre più dentro nel futuro… come un Fiume Verde

Fuori dai Binari, sempre più dentro nel futuro… come un Fiume Verde


Dopo la bella passeggiata del 16 Ottobre in un inaspettato pomeriggio assolato sui binari tra Chiaravalle e Poasco, si è svolto il 21 Ottobre alle ore 20:45 un incontro al quale hanno partecipato tecnici illustri  che ci hanno aiutato a comprendere le reali possibilità di sviluppo di questo progetto che potrebbe essere l'inizio di una vera rete infracomunale ciclopedonale che collega la città con scenari meravigliosi e inaspettati a noi vicini per renderli fruibili dai cittadini milanesi e non.
Un grande network di percorsi che avrebbero lo scopo principale di produrre lavoro, benessere e cultura.
Un nuovo scenario per l'Italia che porterebbe nel nostro Bel Paese  turisti da ogni parte del mondo.

Gli ospiti:
Arch. Laura Montedoro (assente giustificata) Prof. Paolo Pileri, Arch. Pierluigi Marchesini Viola, Arch. Fabio Lopez Nunez, Marco Granelli Assessore alla Mobilità del Comune di Milano. Andrea Checchi Sindaco di San Donato Milanese, Alessandro Bramati Presidente del Municipio 5 di Milano, Pietro Celestino Assessore alla Mobilità del Municipio 4 di Milano, Maurizio Broccanello Assessore alla Mobilità del Comune di San Giuliano Milanese,  Cesare Carlizzi del Comitato di Quartiere Milano Santa Giulia.

Organizzatori:
Iniziativa organizzata da verdeFestival, Bicipolitana Network, Comitato di Quartiere Poasco Comitato di Quartiere Milano Santa Giulia, CQ Rogoredo, Associazione Nocetum.

Interventi tra i presenti in sala:
Sono intervenuti Andrea Perini di Terzo Paesaggio Chiaravalle, Michele Cremonesi Vicepresidente di Ciclobby, Michele Segrebondio di Terra Rinata di Chiaravalle, Gloria Mari di Nocetum

Come potete ascoltare dal podcast realizzato da Bicipolitana quello che si evince è che la realizzazione di un percorso ciclopedonale che copra tutta l'Italia ci costerebbe veramente poco, la manutenzione sarebbe notevolmente minore rispetto ad una autostrada e oltre ad abbattere notevolmente l'inquinamento ci consentirebbe di risolvere la crisi economica producendo lavoro per tantissime persone.
Nel sud Est Milano connettendoci con il centro storico, con le Cascine con le Abbazie, con il Parco Sud, realizzando il sentiero della Valle dei Monaci, valorizzando la Campagnetta (#ParcoGustavoHauser) si arriverebbe anche a manutenere il corso d'acqua della Vettabia con molta facilità, il collegamento con le abbazie di Chiaravalle e Viboldone sarebbe fluido e assicurato e il sud est godrebbe di una nuova vita, ricco di escursioni ecosostenibili fuori porta.
L'evento si è tenuto al Centro Nocetum di Via San Dionigi 77 a Milano, un incontro  comunque finalizzato a far pressione sulle istituzioni affinchè fosse realizzata la pista ciclopedonale Rogoredo Poasco.
E se ascoltate il podcast, capirete che qualcosa sta cambiando anche per questo tratto abbandonato della Ferrovia Poasco Rogoredo.

#Ricordiamo che  tutto era fermo e immobile dal 2008 e di quel tratto abbandonato nessuno più ne parlava.

Ascolta il podcast

Ringraziamo quindi tutti quanti si sono adoperati  insieme a VerdeFestivale e a Bicipolitana unendosi all'evento e pubblicizzandolo per fare in modo che ci fosse una grande sentita partecipazione . Ed è stato proprio così, i due eventi del 16 e del 21 ottobre sono stati un grande successo per tutto il Sud Est Milano, per la realizzazione di un grande Network,  non solo ciclopedonale ma anche di relazioni culturali che ci hanno permesso di conoscere da vicino persone veramente in gamba.
Nella nostra chat Fuori dai Binari subito dopo l'evento si è parlato della fase 3. Noi di RecSando e Bicipolitana abbiamo una proposta da lanciare alla nostra città.

Questo  Fuori dai Binari è per noi un punto di partenza non di arrivo.

Fuori dai Binari continua…

IL FIUME VERDE siete voi…

Per noi di RecSando & Bicipolitana è stato un ulteriore stimolo che ci ha dato forza e determinazione nel continuare verso la logica del Network
con grande energia e vitalità. Parteciperemo infatti al Bilancio Partecipato di San Donato Milanese con il nostro progetto collettivo #FIUMEVERDE che ha avuto l'adesione del Comitato #Pratteto, #NextSando #Bicipolitana Network  e alcuni #esercizi commerciali. Per dare valore a questo progetto si è pensato di utilizzare come referente l'associazione RecSando, da 20 anni presente sul territorio del sud est milano, iscritta all'albo delle associazioni di San Donato Milanese e di San Giuliano Milanese e alla quale è stata riconosciuta la benemerenza civica
Abbiamo preparato il questionario in formato PDF che puoi utilizzare compilandolo con Nome e Cognome, sesso, Giorno mese e anno di nascita e indicazione della via di residenza. Nel caso invece non fossi residente  a San Donato puoi barrare che sei interessato a aquesto progetto e che vieni a San Donato Milanese per lavoro, scuola o altro. Puoi inviarci il questionario compilato all'indirizzo email indicata sullo stesso oppure  puoi semplicemente scrivere all'email indicando come oggetto: FIUMEVERDE e nel testo dell'email il tuo NOME COGNOME SESSO VIA DI RESIDENZA o UNA delle tre OPZIONI se non risiedi a San Donato. Sarà quindi nostra cura ritrascrivere i tuoi dati e trattarli ai sensi del decreto legislativo 196/2003 riportato e descritto nel questionario. Aiutaci a diffondere il nostro progetto, compilalo e fallo compilare, inviaci il tutto entro il 10 Novembre. SCARICA IL QUESTIONARIO

Staff RecSando

 93 Visite totali,  2 visite odierne