Festeggia 50 anni e regala una vacanza a dei ragazzi autistici

A volte quello che ci vuole è l’idea giusta. L’idea, e un padre motivato in grado di portarla avanti. Soprattutto se questo padre è circondato da un gruppo di amici affiatati pieni di generosità e di spirito di iniziativa. Il genitore di un bambino disabile, in questo caso autistico, convive ogni giorno, tra i tanti sentimenti che si porta dentro, con una paura e un desiderio. La paura di sentirsi impotente di fronte a un disturbo misterioso, che neanche gli esperti  sanno ancora spiegare bene, e il desiderio di dare al proprio figlio tutto ciò di cui ha bisogno, in termini di terapie e di occasioni di benessere.  Ma queste cose, si sa, costano e i costi sono quasi tutti a carico della famiglia. Allora il nostro papà ha un’idea: fare una grande festa di compleanno per i propri cinquant’ anni e invece dei soliti, spesso inutili regali, chiede agli invitati delle donazioni per finanziare un progetto di vacanza. L’ipotesi iniziale è quella di organizzare un week end per un gruppo di ragazzi autistici, le cui famiglie aderiscono all’associazione GAUDIO (Gruppo Autismo e Disabilità Intellettiva Sud-Est Milano*).  Poi, le persone che gli sono intorno cominciano a muoversi, si lasciano coinvolgere dall’entusiasmo, fanno il passa parola. E la festa è riuscitissima, partecipa tanta gente. Le donazioni da parte di privati e aziende aumentano: vengono raccolte alcune migliaia di euro. Un risultato davvero insperato. Allora l’obiettivo può essere più ambizioso di quello iniziale.
Così nasce il progetto «Vacanza Gaudiosa»,  un soggiorno terapeutico di una settimana “full immersion” per un gruppo di adolescenti con autismo (**), patrocinato dal Comune di Capoliveri (Isola d’Elba), e organizzato in collaborazione con la cooperativa di educatori Fabula Onlus di Milano e dell’associazione Diversamente Marinai di Capoliveri.
Per un’intera settimana (27 giugno/5 luglio 2015) una decina di adolescenti con autismo, seguiti da un gruppo di educatori specializzati, potranno avere un’esperienza di piena autonomia e di apprendimento degli sport marinari:  faranno escursioni in barca, scuola di vela e tante attività finalizzate all’autonomia personale e all’integrazione sociale.
Per questi ragazzi le vacanze strutturate sono molto più di momenti di svago: sono occasioni privilegiate in cui malgrado le loro gravi difficoltà apprendono ad autogestirsi, a essere più autonomi e a modulare la loro relazione con gli altri. E il mare, con la sua maggiore tranquillità rispetto all’ambiente cittadino, con il suo ritmo placido e costante, sembra l’ambiente ideale per ragazzi che hanno così tante difficoltà ad adattarsi agli ambienti affollati e rumorosi.
Il nostro papà ora è soddisfatto. Per i suoi cinquant’anni ha avuto il regalo più bello: un dono per donare agli altri. Ma non si fermerà qui: insieme alle famiglie della sua associazione, GAUDIO,  ha già in mente nuove idee e nuovi progetti, in cui coinvolgere gli amici e tutta la rete di relazioni sociali. Questi genitori non si arrendono e vogliono valorizzare tutte le risorse a disposizione delle loro comunità per promuovere percorsi di crescita per i loro figli, malgrado le infinite difficoltà che l’autismo pone nella vita quotidiana.
Per contribuire alla «VACANZA GAUDIOSA»  potete donare anche una piccola cifra: i ragazzi di GAUDIO ve ne saranno infinitamente grati. Le coordinate bancarie sono le seguenti: Gruppo Autismo e Disabilità Intellettiva GAUDIO –  IBAN: IT57 I060 8533 5700 0000 0024 330.
 
(*) GAUDIO (Gruppo Autismo e Disabilità Intellettiva) è un’associazione senza scopo di lucro  costituita nell’aprile 2011 da un gruppo di genitori di bambini e ragazzi con autismo della provincia di Milano. L’associazione ha come finalità la difesa dei diritti delle persone con Disturbo dello Spettro Autistico e Disabilità Intellettiva,  che si  traduce nella richiesta di:  prevenzione e diagnosi precoce, presa in carico del nucleo familiare da parte dei servizi socio-sanitari,  somministrazione di trattamenti appropriati e basati sull’evidenza scientifica, inclusione scolastica e sociale con adeguate iniziative per il tempo libero.
(**)Il disturbo dello spettro autistico identifica un insieme  di  disordini dello sviluppo neurologico, a origine  multifattoriale, che in genere compaiono nei primi tre anni di vita e causano gravi deficit  nelle aree della comunicazione e interazione sociale, e dalla presenza di comportamenti ripetitivi e  interessi ristretti. Nei disturbi di tipo autistico possono anche comparire  più gravi problemi comportamentali, come aggressività e autolesionismo. 

VACANZA GAUDIOSA: i partecipanti

 

GRUPPO AUTISMO E DISABILITA’ INTELLETTIVA – GAUDIO

Via Caravaggio n.7 – 20060 Mediglia – MI (sede legale)
Via Libertà 79 – 20097 San Donato Milanese – MI (sede operativa)

Tel. +393347185476 –  MAIL: ass.gaudio@gmail.com