Home » Blog » Elezioni: come hanno votato i sandonatesi

Elezioni: come hanno votato i sandonatesi

I dati relativi all’affluenza e ai risultati delle Politiche e delle Regionali

 Si sono concluse regolarmente alle ore 23 di domenica sera le operazioni di voto nel Comune di San Donato. I dati sono ancora ufficiosi ma il quadro risulta già chiaro.

 

Alle urne dei 31 seggi si sono presentati il 77,89% degli aventi diritto per rinnovare la Camera, il 77,95% per l’elezione del Senato e il 73,69% per scegliere Presidente e Consiglio della Regione. Gli elettori più partecipi sono stati quelli della sezione 28 (cui afferiscono le vie Allende, Berlinguer, Candiani, Guido Rossa, Schuster, Sturzo), con un’affluenza intorno all’81%, seguiti dalla sezione 11 (bacino di via Europa e piazza Dalla Chiesa) dove si è presentato circa l’80% degli iscritti. Elettori comunque in diminuzione rispetto alle votazioni del 2013. Le politiche registrano, infatti, un calo di circa 4 punti percentuali, che sale a oltre il 5% per le regionali.

 

 

Per quanto riguarda la Camera, a San Donato, il 36,19% dei votanti ha sostenuto la coalizione di centro-sinistra (Partito democratico 29,59%, +Europa 5,66%, Italia Europa Insieme 0,62%, Civica Popolare Lorenzin 0,58%), il 35,13% ha votato il centro-destra (Lega 16,52%, Forza Italia 13,01%, Fratelli d’Italia 4,35%, Noi con l’Italia-Udc 1,29%) mentre il 20,90% ha preferito il candidato del Movimento 5 stelle. Risultati simili al Senato, dove il centro-sinistra ha raggiunto il 36,50% (Pd 30,17%, +Europa 5,29%, Insieme 0,63%, Lorenzin 0,56%), il centro destra il 35,45% (Lega 17,10%, Fi 13,03%, Fdi 4,35%, Noi Udc 1,25%) e M5s il 20,99%.

 

I sandonatesi avrebbero preferito affidare la presidenza della Lombardia a Giorgio Gori e al suo Consiglio di centro-sinistra (che in città ha ottenuto il 40,92% dei consensi) ma il nuovo governatore sarà Attilio Fontana (che a livello regionale ha raggiunto il 49,74%).

 

In città, quindi, il Pd si conferma il primo partito (in controtendenza rispetto ai risultati nazionali e a quelli dei collegi di appartenenza) mentre crescono i sostenitori del M5s, il secondo partito più votato, e della Lega, con risultati di poco inferiori.

 

 28 Visite totali,  2 visite odierne

CS SDM