Home » Blog » Rassegna Stampa » San Giuliano Milanese » Due parole, in punta di piedi

Due parole, in punta di piedi

Il 1 Novembre, come tutti gli anni, in questi giorni dedicati ai defunti,  le Associazioni  Avis, Aido e Croce Bianca dopo aver percorso in corteo il tragitto che va dalla sede di via Trieste al Cimitero, hanno là deposto le corone di fiori in memoria dei defunti di questi sodalizi. Ma quest'anno la commemorazione ha riunito anche   l'Associazione Nazionale Carabinieri, l'A.N.P.I. e la Protezione Civile. Presenti anche i rappresentanti delle Autorità civili e Militari.  Breve e sobrio il discorso del Vice-Sindaco Gennaro Piraina, "per rispetto del luogo in cui la manifestazione si svolge, ovvero il "Camposanto" tempio del silenzio e della riflessione e molte volte della consolazione".  Ricorda una frase, "Morire è tremendo, ma l'idea di morire senza aver vissuto è insopportabile" , ovvero  l'esatto opposto della vita di un volontario, che oltre a vivere la propria vita, vive quella  degli altri, molto spesso entrandone dentro, a volte salvandola.        E conclude…nessuno muore sulla terra, finchè vive nel cuore di chi resta. E' questo il messaggio più appropriato, da consegnare oggi a tutti i defunti…in punta di piedi, in silenzio.
Redazione RecSando Angela Vitanza -Foto Luigi Sarzi Amadè

{gallery}21020_posa_corone_associazioni{/gallery}

 117 Visite totali,  2 visite odierne