Home » Blog » Dramma a Melegnano, anziano morto in solitudine trovato dopo dieci giorni

Dramma a Melegnano, anziano morto in solitudine trovato dopo dieci giorni

L'uomo, molto conosciuto nella zona di Via Giardino, è l'ennesima vittima dell'abbandono degli anziani

La solitudine di cui soffrono gli anziani è un tema ricorrente di cui si torna a parlare quasi sempre a seguito di fatti drammatici.
Quanto successo a Melegnano non può che far parte di questa, purtroppo, non ristretta categoria di eventi.
Il giorno 28 Agosto è stato ritrovato il corpo di un pensionato di 69 anni, residente a Melegnano e molto conosciuto nella zona.
Da almeno una decina di giorni i vicini non avevano sue notizie, cosa strana data l'abitudine dell'uomo a passeggiare per la zona facendo il giro dei negozi e salutandone i proprietari.
Qualche giorno prima del ritrovamento i suoi vicini, residenti nella zona di Via Giardino, hanno cominciato a percepire odori sgradevoli provenienti dal terzo piano, dove l'uomo viveva.
Dapprima pensando a cibo avariato, una volta diventato il tanfo insopportabile i residenti si sono visti costretti a rivolgersi all'amministratore di condominio, che ha subito girato la segnalazione alle forze dell'ordine. Gli agenti giunti sul posto, non ottenendo risposta al campanello, hanno contattato i vigili del fuoco che, attraverso una finestra, sono riusciti ad entrare nell'appartamento dove l'uomo viveva da vent'anni.
Il corpo dell'anziano è stato trovato sdraiato supino sul divano, vittima probabilmente di un attacco cardiaco.
La morte è avvenuta nei giorni successivi a Ferragosto, ben dieci giorni prima del ritrovamento.
L'uomo non aveva parenti stretti nella zona ed i vicini lo ricordano come un uomo estremamente solo e dai modi discreti, l'ennesimo anziano abbandonato ad una fine triste e solitaria.

 25 Visite totali,  2 visite odierne