Doppio pienone per Cascina Roma

Ieri sera, prima, sala gremita per l’incontro con Andrea Vitali, poi, “tutto esaurito” per la finale del Concorso letterario vinto da Federico Geroli e Federica Perdoncin
 
Si è chiuso con il botto il Concorso letterario nella sua versione rinnovata. Ieri, la serata conclusiva della diciassettesima edizione della gara narrativa promossa dal Comune ha registrato un doppio “tutto esaurito”. La sala Previato di Cascina Roma, infatti, si è riempita due volte. Il primo pienone è stato per l’incontro con Andrea Vitali – giunto a San Donato per presentare la sua ultima fatica letteraria e per presiedere la giuria popolare del Concorso –, il secondo per la cerimonia finale che ha portato alla nomina dei vincitori delle due sezioni.  
Di fronte a una platea gremita di suoi fedeli lettori, Andrea Vitali – domani a Roma per ritirare il prestigioso Premio De Sica – ha presentato la Verità della suora storta (Garzanti, 2015, 240 pagine, 16,40 euro). Nel corso della chiacchierata con Massimo Zanicchi, responsabile dell’ufficio stampa del Comune, l’autore Bellanese ha intrattenuto e divertito i presenti con moltissimi aneddoti che hanno originato alcuni dei suoi libri più riusciti. Svestiti i panni dello scrittore, Vitali ha indossato quelli del presidente della giuria popolare del Concorso, evento che, nel dopocena, ha riempito nuovamente la sala di Cascina Roma con un pubblico composto da concorrenti della gara letteraria, familiari e appassionati lettori.
 
Al termine della lettura dei testi delle due cinquine finaliste (sezioni adulti e sezione ragazzi), Andrea Vitali e Franco Forte – scrittore e direttore della collana, Giallo Mondadori nonché presidente della giuria tecnica – hanno svelato i nomi dei due vincitori del Concorso scelti attraverso il voto decisivo della giuria popolare. A vincere la gara degli adulti è stato Federico Geroli con il racconto La ragazza scomparsa, tra i ragazzi invece si è imposta Federica Perdoncin conIl rumore del silenzio. A loro sono andati il premio in denaro (350 euro ognuno) e la possibilità di vedere pubblicato il testo vincente sulla rivista Writers Magazine. Per gli altri otto finalisti – Maurizio Polimeni, Luciano Filippo Santaniello, Laura Basilico, Francesco Citro, per gli adulti, e Chiara Guasti, Giulia Costa, Ivan Shepelev, Giulia Di Leo, per i ragazzi –, invece, la doppia soddisfazione di aver trascorso una serata da protagonisti e della pubblicazione dei loro racconti nell’antologia del Concorso (realizzata con il contributo della Tipografia Caregnato, partner dell’iniziativa) che sarà scaricabile dal sito internet del Comune (www.comune.sandonatomilanese.mi.it), dalla Medialibrary online e disponibile al prestito presso le biblioteche della città.
 
«Il successo di ieri sera – commenta l’Assessore alla Cultura Chiara Papetti – è il risultato del lavoro di mesi portato avanti con passione e professionalità da una squadra affiatata composta da volontari e dipendenti del Comune. È doveroso un ringraziamento ai due presidenti di giuria, Andrea Vitali e Franco Forte che hanno messo gratuitamente a disposizione della nostra città tempo ed esperienza, dando lustro all’iniziativa, a Luciana Roncaglione Tet che con pazienza e determinazione ha tirato le fila di tutto il progetto, ai componenti della Commissione Biblioteca, ai volontari delle giurie, allo staff dell’Ufficio Comunicazione e delle Biblioteche per il prezioso contributo, a Matteo Castelnuovo per la coinvolgente conduzione della serata e ad Adriana Milani per le accurate letture. La nuova versione ha ridato slancio al Concorso, facendoci pensare per il futuro a una formula ancor più ambiziosa».
 
in allegato, la presentazione di Andrea Vitali e la premiazione dei due vincitori