Don Luca Violoni nominato parroco di sei Parrocchie sangiulianesi

Invece dell'atteso " andiamo in pace" al termine della messa, questa mattina, 4 giugno 2017, don Luca Violoni ha fatto risedere i fedeli per una comunicazione.

E nel silenzio che si è creato, ha letto la lettera ricevuta in settimana dal vicario episcopale mons Michele Elli. La missiva è stata letta anche nelle altre parrocchie della città. perché è anche di loro interesse, tranne che la parrocchia di Sant'Ambrogio  a Civesio.
La notizia è che dal prossimo mese di settembre, che coincide con l'inizio dell'anno Pastorale,   don Luca sarà il prevosto di sei parrocchie: Oltre San Giuliano Martire  e San Marziano in Sesto Ulteriano di cui lo è già, dovrà pre-occuparsi delle anime di Santa Maria Vergine Donna Nuova in Zivido  (l'attuale parroco don Franco Donati, entrato in pensione,  resterà come prete residente); Maria Ausiliatrice in Borgo Est e San Pietro e Paolo in Borgolombardo  ( l'attuale parroco don Marco Carzaniga è stato trasferito in una parrocchia di Milano); San Carlo Borromeo in via De Nicola (l'attuale parroco don Nicola Cateni  è stato "accontentato" nel suo desiderio di essere destinato alla comunità di Nomadelfia in Toscana). A Civesio resta Parroco don Enzo Giudici.
La notizia  era già nell'aria, da quando nei consigli pastorali parrocchiali si è iniziato a parlare di "Comunità Pastorali". Poi nella visita del Cardinale Scola nel mese di febbraio si è accennato a questo processo di trasformazione, come anche nel secondo incontro con lo  stesso vicario episcopale il 5 marzo. infine nell'ultimo appuntamento del 19 maggio,  un accenno a questi cambiamenti lo ha fatto. Mons. Mario Delpini, Vicario Generale, quando  ha consegnato a ognuna delle sette parrocchie le linee guida indicate dall'Arcivescovo (dopo aver letto tutte le relazioni delle parrocchie), per il futuro..
A settembre sapremo se arriveranno "rinforzi", ma sin d'ora si possono fare tanti auguri di "Buon Cammino" ….che sarà sicuramente tanto in una città che conta ora quaranta mila abitanti, e le sfide da affrontare saranno veramente tante.

Redazione Recsando Angela Vitanza