Home » Blog » Da Sesto Ulteriano un gesto in fraternità con Assisi

Da Sesto Ulteriano un gesto in fraternità con Assisi

Il 4 Ottobre di ogni anno, quando la Chiesa festeggia San Francesco,  dal 1939, quando l'allora Pontefice Pio XII lo proclamò  Patrono d'Italia in un contesto difficile e doloroso come fu  l'inizio della Seconda Guerra Mondiale, una lampada ad olio viene accesa sulla tomba del poverello d’Assisi, che si trova nella cripta sotto la Basilica della città umbra che al Santo diede i natali. E l’olio che la tiene accesa viene annualmente donata da una regione d’Italia: quest’anno la Lombardia. 

In concomitanza dell’accensione avvenuta ad Assisi il 4 ottobre scorso, da parte dell’Arcivescovo di Milano Angelo Scola, là in pellegrinaggio con i vescovi della regione, alla presenza del Governatore Maroni e del sindaco Pisapia, un piccolo, ma significativo gesto è stato compiuto nella Parrocchia di San Marziano e Matroniano, nella frazione sangiulianese di Sesto Ulteriano. Invitato da frate Gabriele Trivellin,  francescano, guida spirituale della fraternità francescana presente nella frazione, il Sindaco Alessandro Lorenzano,  in qualità di rappresentante della Comunità di San Giuliano Milanese, ha acceso  una lampada votiva di San Francesco, e di seguito letto una preghiera d’intercessione  al Santo più conosciuto d’Italia, come da invito dei vescovi delle diocesi lombarde.
Alla fine della celebrazione, Don Antonio Loi, ha ringraziato il primo cittadino, sia per la presenza  ma anche per la vicinanza dell’Amministrazione alla scuola materna…San Francesco…che ricordiamo è gestita dalla parrocchia, in quanto nella frazione non ve ne è una comunale o statale. .
 
Questa celebrazione è avvenuta in questa parrocchia, in quanto essa “ospita”  la Fraternità OFS (Ordine Francescano Secolare). Non sono tante le persone che sanno di questa presenza. Alla fine della celebrazione chiediamo alla responsabile sig.ra Cristina di darci qualche informazione.
“La nostra fraternità francescana è presente a Sesto Ulteriano ormai da parecchi anni. Il nostro è un ordine, cioè una famiglia spirituale della chiesa. L'OFS è formato da cristiani che, per una vocazione specifica e mediante una professione solenne, si impegnano a vivere il Vangelo e a conoscere Gesù attraverso S. Francesco……..”. (Leggi il seguito allegato).

{gallery}02084_SANFRANSCESCO{/gallery}
 

Redazione RecSando Angela Vitanza – Foto Luigi Sarzi Amadè

 47 Visite totali,  4 visite odierne

Pages: 1 2