Se devi fare la carta d’identità dal 1 settembre c’è quella elettronica

SE DEVI FARE LA CARTA D'IDENTITA',
DAL 1° SETTEMBRE C'E' QUELLA ELETTRONICA:

questa mattina i primi cittadini in Anagrafe per richiederne il rilascio San Giuliano Milanese, 1° settembre 2017 – Venerdì 1° settembre si sono presentati in Anagrafe i primi cittadini (vedi foto con il Sindaco, Marco Segala) per richiedere la nuova Carta d'identità elettronica (CIE), che riceveranno direttamente al proprio domicilio.

Ricordiamo infatti che la CIE non viene consegnata direttamente allo sportello al momento della richiesta, ma sarà il Ministero dell’Interno, dopo l’acquisizione dei dati del cittadino da parte dell’Anagrafe del Comune di San Giuliano, a spedirla all’indirizzo indicato dal richiedente, entro 6 giorni lavorativi a partire da oggi.
Dal 31 luglio scorso, giorno in cui si sono aperte le prenotazioni on line per gli appuntamenti a partire dal 1° settembre, sono ad oggi 128 gli appuntamenti fissatisi.
Per richiedere il documento è obbligatorio prendere un appuntamento registrandosi al portale: https://agendacie.interno.gov.it/. In alternativa, presso l'Anagrafe di via De Nicola 2, è a disposizione degli utenti una postazione informatica dotata di stampante.

Per coloro che hanno difficoltà nell'utilizzo degli strumenti informatici e per gli over 65, presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) del Municipio e la sede decentrata di Sesto Ulteriano in via Pellico è possibile prenotare l'appuntamento e ricevere la ricevuta con cui recarsi nel giorno stabilito dalla stessa presso gli uffici comunali per effettuare la richiesta.
La Carta di identità elettronica rilasciata ai maggiorenni ha una durata decennale.
Può essere rilasciata anche ai minori, ma in questo caso la validità del documento sarà di 5 anni nel caso di minori di età compresa tra 3 e 18 anni, o di 3 anni nel caso di bambini sotto i 3 anni di età.
Tutte le info su: sangiulianonline.it.

“Dopo una prima fase sperimentale – commenta il Sindaco, Marco Segala – durante la quale si sono svolti alcuni test di prova, questa mattina abbiamo inaugurato gli appuntamenti per la richiesta di emissione del nuovo documento in formato “carta di credito”. Si tratta di un ulteriore tassello del percorso di digitalizzazione intrapreso dalla nostra Amministrazione volto ad avvicinare i servizi ai cittadini in modo che possano usufruirne on line comodamente anche da casa. Sono infatti già fruibili con il sistema SPID i tre procedimenti riguardanti la TARI (iscrizione, variazione e cessazione) ed è possibile, mediante la piattaforma PagoPA® in modalità spontanea (senza quindi alcun accreditamento particolare), effettuare il pagamento della COSAP e anche delle sanzioni amministrative al Codice della Strada.