Home » Blog » Cantando sotto la pioggia con Eugenio Finardi

Cantando sotto la pioggia con Eugenio Finardi

Il temporale non è riuscito ad arrestare i fans così la band, trasferendosi sotto al tendone del ristoro, ha dato vita a un’inaspettata performance acustica
 
Il concerto di Eugenio Finardi, programmato per venerdì 13 giugno, avrebbe dovuto aprire in grande stile l’Estate sandonatese. Il minaccioso temporale scoppiato intorno alle 21 ha reso impossibile l’esibizione dal palco principale di piazza della Pieve. Il cantautore, di fronte alla costanza e alla pazienza del pubblico che non voleva saperne di abbandonare la platea, si è comunque esibito in un’inaspettata performance acustica, intima e improvvisata. Circondato dai suoi 300 fans radunati sotto il tendone-ristorante, ha voluto dare un antipasto di quello che sarebbe stato il vero concerto, rinviato a sabato 21 giugno (alle 21.30) come chiusura dell’Estate delle genti.  «È un privilegio trovarmi qui con voi» ha affermato Finardi nel corso della serata, davanti alla folla di ammiratori che ha potuto vivere l’incredibile occasione di sentire il proprio beniamino a stretto contatto.

 31 Visite totali,  2 visite odierne