#C6 dal Prefetto. Il Servizio Pubblico deve essere subito ripristinato

Comunicato Stampa
 
In data 17 gennaio 2018 il Comitato #C6 (nelle persone di Desirèe Giuliano, Alberto Pacchioni, Carla Bonacina e Ivonn De Blasio) è stato ricevuto dal Vice Prefetto Aggiunto Dottoressa Massa.
Durante l’incontro la delegazione del #C6, dopo aver raccontato alla Dottoressa dei due eventi organizzati il 21 ottobre e il 15 dicembre 2017, ha rappresentato al Vice Prefetto Aggiunto la questione trasporti nel sud- est Milano e in particolare ha portato alla sua attenzione l’esasperazione dei cittadini della zona, i quali vedono lesi due principi sanciti dalla Costituzione italiana: il diritto alla salute e il diritto alla circolazione.
I rappresentanti del Comitato hanno dettagliatamente spiegato le problematiche quotidiane che devono affrontare i cittadini del sud-est Milano (ore di coda in auto, impossibilità di utilizzare i mezzi pubblici la domenica, paesi come Tribiano in cui i mezzi pubblici circolano solo nelle ore di punta, lo smog che si respira quotidianamente, cittadini che pagano un abbonamento per utilizzare i mezzi 7 giorni su 7, ma che di fatto la domenica devono pagare un taxi per recarsi a Milano a lavorare, ecc.). La Dottoressa Massa, incredula alle vicende rappresentate, ha espresso massima solidarietà a tutti e si è resa conto, da cittadina, che la situazione è insostenibile e che se esiste un problema trasporti, significa che la qualità di vita dei cittadini è carente e quindi la città nonfunziona.
Il Comitato #C6 ha altresì denunciato al Vice Prefetto Aggiunto il mancato rispetto dell’accordo sottoscritto tra Regione Lombardia, ex provincia di Milano e Comuni dell’asse paullese, che vedeva la realizzazione del prolungamento della MM3 fino a Paullo, quale opera compensativa alla costruzione della TEEM.
Il #C6 ha rappresentato le tre questioni del trasporto pubblico locale, in ordine di importanza ed urgenza: 1) soppressione delle corse domenicali; 2) mancata copertura nelle ore che non sono di punta in alcuni paesi;
3) prolungamento della metropolitana fino a Paullo, soprattutto alla luce del previsto prolungamento (nel PUMS) della M3 per altre 2 fermate all’interno di San Donato Milanese e del rafforzamento della metropolitane (prolungamenti e nuove linee) nel nord del Milano, ribadendo che i cittadini del sud-est Milano non accettano più di sentirsi cittadini di serie B.
 
Il Comitato ha infine evidenziato che qualunque richiesta di colloquio con Autoguidovie, con Regione Lombardia e con Città Metropolitana è stata disattesa e altresì, nonostante le richieste formulate espressamente, il comitato (in qualità di rappresentante dei cittadini) non viene invitato ai tavoli di lavoro indetti sulla questione; questo atteggiamento di apparente disinteresse per i problemi della zona, esaspera sempre più i cittadini, che il C6 ormai a fatica riesce a contenere.
Queste sono le ragioni per cui il Comitato si è rivolto al Prefetto, chiedendo di fare da tramite e, assistendoci nei rapporti con le Istituzioni pubbliche, di aiutare a portare la voce dei cittadini a tutte le Amministrazioni che hanno un ruolo in questa vicenda, perché le questioni rappresentate trovino ascolto, soprattutto in merito al ripristino immediato delle corse nei giorni festivi e il rafforzamento delle stesse nelle zone dove il servizi è assente oscarso.


La Dottoressa Massa, consapevole che la questione sottoposta ha i profili della oggettività e concretezza, si è impegnata a relazione al Prefetto quanto da noi rappresentato e trovare, nel limite della neutralità che li caratterizza, un modo per assistere i cittadini del Sud-Est Milano, contattando Città Metropolitana e Regione Lombardia per rappresentare loro la sofferenza in cui si trova la zona e valutare possibili soluzioni.
L’incontro si è concluso da parte del Comitato evidenziando che quello soppresso è un servizio pubblico essenziale e da parte del Vice Prefetto Aggiunto impegnandosi a informare il C6 sugli sviluppi del loro intervento sulla questione; informazioni che il Comitato non mancherà di diffondere.

Per quanto riguarda le future attività di sensibilizzazione delle Istituzioni, il C6 sta organizzando un evento di cui a breve verrà data informazione su facebook;seguiteci!