Home » Blog » Basilico d’Oro 2020

Basilico d’Oro 2020

La nostra Città è arrivata alla quinta edizione del premio Basilisco d’Oro, che viene riconosciuto ai cittadini che si sono distinti per dedizione alla Città o verso altre persone, che hanno partecipato al progresso morale, culturale o scientifico, o si sono distinti per meriti sportivi o artistici. Quella di quest’anno è un’edizione particolare, che si svolge in un clima diverso dove gli eventi e i festeggiamenti devono lasciare lo spazio ad un bisogno di condivisione più intimo ma sempre presente, anche se espresso con modalità diverse.

Quest’anno non è stato possibile organizzare una cerimonia pubblica per la consegna dei Basilischi ma il riconoscimento viene comunque assegnato nel rispetto di quella che ormai è una tradizione della nostra Città ed espressione della volontà della nostra Amministrazione di premiare chi si è contraddistinto per il proprio impegno civico e sociale per Peschiera Borromeo e per i cittadini. La giuria, composta dal Presidente del Consiglio Comunale, il Comandante della Polizia Locale e i tre presidente delle Consulte Cultura, Sport e Associazioni, per il 2020 ha assegnato il premio ai cittadini Liliana Sordi, Shirin Reza Elahi e Json Adriani con le seguenti motivazioni: Liliana Sordi – 74 anni. La signora Liliana è una nonna volontaria che vive nella frazione di Linate. È sposata, madre di due figli e nonna di 6 nipoti. Ha lavorato fino all’età della pensione presso la società Ponti Radio, affiancando alla vita lavorativa e familiare la sua intensa attività di volontariato. Liliana, da quando è andata in pensione, ha preso a cuore gli anziani della sua frazione Linate, soprattutto coloro che non hanno la fortuna di avere i familiari vicini, e si impegna quotidianamente per sostenerli nella gestione della quotidianità. Ogni giorno verifica che siano riforniti dei farmaci necessari e che li assumano regolarmente. Quando necessario li aiuta nella spesa e nella preparazione dei pasti e soprattutto fa loro compagnia. L’attività di volontariato della signora Liliana viene svolta con naturalezza, spinta da un cuore grande che la motiva a dedicare il proprio tempo a persone fragili, in difficoltà e soprattutto sole.

La signora Liliana con il suo sorriso, la sua dolcezza e i suoi gentili gesti riesce a migliorare la vita delle persone combattendo contro la solitudine che molto spesso caratterizza la quotidianità delle persone anziane. Shirin Reza Elahi – 23 anni. Shirin è la coordinatrice della Brigata Volontaria Lupo Rosso, un gruppo di giovani che si è dedicato con generosità ed entusiasmo durante questo difficile periodo a raccogliere e distribuire alimenti per le famiglie in difficoltà attività. L’attività di questi giovani volontari è iniziata nel pieno della prima fase della pandemia, con l’aiuto ai più deboli, alle famiglie più fragili e povere del nostro territorio, attraverso la consegna di pacchi alimentari e beni di prima necessità. I giovani membri che compongono la Brigata dimostrano grande sensibilità e un vero senso civico, espressi attraverso il tempo dedicato alla cura di persone in difficoltà. L’impegno è continuato anche nei mesi successivi al primo lockdown attraverso la raccolta di materiale scolastico.

L’impegno di questi giovani ragazzi è un esempio per tutti i coetanei, invitandoli ad attivarsi per il prossimo e per la propria Città mossi dallo spirito dell’altruismo e della solidarietà. Json Adriani – 34 anni. Json è un ragazzo molto attivo che si contraddistingue per i suoi meriti sportivi come rollerblader e per il suo continuo impegno a favore della comunità della frazione di San Bovio. Json ha un forte senso di solidarietà che lo porta a prendersi cura del prossimo e a prestare il proprio tempo libero ad anziani e bambini. Durante il primo lockdown si è impegnato per consegnare la spesa alle persone anziane sole. Da diverso tempo si dedica a corsi di pattinaggio gratuito per bambini e a organizzare eventi in memoria della giovane Rowena, giovane mamma della frazione di San Bovio morta prematuramente qualche anno fa. Negli anni ha dimostrato una grande sensibilità e disponibilità ad aiutare le persone in difficoltà con gratuità e sincero affetto. Json accompagna sempre le attività dedicate al prossimo con un bellissimo sorriso, che non l’ha mai abbandonato anche durante i difficili momenti della pandemia. Le sue iniziative hanno inoltre contribuito a favorire l’integrazione della comunità filippina nel tessuto sociale di San Bovio favorendo e facilitando le interazioni e le relazioni tra i cittadini.

 60 Visite totali,  2 visite odierne

CS PES