Home » Blog » Accoglienza: modelli e metodi per ripartire

Accoglienza: modelli e metodi per ripartire

L’alfabeto dell’accoglienza in tempi di distanziamento sociale:
millecinquecento docenti coinvolti nella formazione progettata dalla cooperativa Libera Compagnia di Arti & Mestieri Sociali

In un panorama di scenari mutevoli, dove la ripartenza scolastica sembra ancora ricca di sfumature e variabili poco definite, la Libera Compagnia di Arti & Mestieri sociali , in collaborazione con diversi Comuni del Sud Est Milanese, l’Azienda speciale ASSEMI, la fondazione Con i Bambini e alcuni partner del terzo settore, sta promuovendo, nei servizi scolastici, una iniziativa di formazione per i docenti sul tema dell’accoglienza nel nuovo anno scolastico.

Da fine agosto ad oggi, il webinar Accoglienza: modelli e metodi per ripartire ha già coinvolto oltre millecinquecento docenti in diciannove Istituti Comprensivi dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di primo grado.

La formazione nasce da una analisi dei bisogni che parte dalla didattica a distanza sperimentata nei mesi scorsi e giunge al ripensamento di questo anno scolastico . Tra le diverse azioni è stata attivata l’adozione di strumenti pratici quali cartellonistiche e segnaletiche per orientare gli studenti; è emersa la proposta di avviare gr uppi di discussione docenti-alunni per ascoltar e le emozioni e monitorare lo stato di salute psico fisica dei ragazzi; è stata suggerita la programmazione di attività di scarico motorio per favorire la gestione dello stress,

Abbiamo aiutato gli insegnanti a rielaborare l esperienza della DAD e a prepararsi ad accogliere anche emotivamente il rientro dei ragazzi, ma soprattutto abbiamo cr eato le basi per pr epar ar e una nuova alleanza con le famiglie riconoscendo che senza gli sforzi reciproci la didattica non sarebbe possibile a distanza. È forte infatti la necessità di preparare ora gli strumenti da utilizzare perché la possibilità di chiusure temporanee non ci può più cogliere di sorpresa o non attrezzati. Bisogna infine non perdere di vista l’idea che la scuola deve mantenere la natura educativa del suo mandato e oggi questa dimensione deve fare i conti con la sicurezza sanitaria e trovare quindi nuovi spunti didattici ”, commenta il dott. Luca Ercoli, consulente pedagogico, tra i conduttori dell’iniziativa.

Il “tour” di webinar è iniziato il 27 agosto e accompagnerà i docenti durante tutta la fase di accoglienza e inserimento degli alunni.

di Massimiliano Mistretta

 78 Visite totali,  2 visite odierne