Home » Blog » 2.883.180 euro di investimenti per il diritto allo studio

2.883.180 euro di investimenti per il diritto allo studio

Durante il Consiglio Comunale del 25 luglio, l’Amministrazione Comunale ha approvato Piano di Diritto allo Studio per l'anno scolastico 2017-2018.
Gli investimenti per le scuole peschieresi quest'anno ammontano a € 2.883.180, con un aumento di € 154.716 rispetto allo scorso anno. Tali cifre manifestano la volontà dell'Amministrazione di investire sul futuro della nostra città partendo dagli studenti, che saranno presto i cittadini di domani.
L’Assessore alla scuola Chiara Gatti dichiara: “Sono soddisfatta del percorso di condivisione fatto con i Dirigenti Scolastici, che ha portato all'inserimento di nuovi importanti progetti volti a dare più competenze ai nostri ragazzi. Penso per esempio al progetto kids coding, agli interventi di prevenzione rispetto a problemi delicati quali le dipendenze, il cyber-bullismo e l'abbandono scolastico. Come Amministrazione siamo felici di aver reperito, come promesso, maggiori fondi per lo studio della lingua inglese e per l'attività motoria, riteniamo che investire sulla progettazione completi l’offerta formativa delle nostre scuole e contribuisca a offrire nuovi stimoli ai nostri studenti e significative esperienze educative e di crescita”.

I progetti scolastici, condivisi e approvati in Collegio Docenti, comportano un investimento di
€ 387.855, con un incremento del 12% pari a € 47.691 rispetto al 2016.
Per il nuovo anno scolastico sono previsti nuovi progetti quali: Missione su Marte; progetto didattico di Archeologia; progetto di contrasto all’abbandono scolastico; #Speakout contro il cyber-bullismo; Non t’Azzardare contro la diffusione del gioco d’azzardo; progetto di lotta e prevenzione delle dipendenze.
L'investimento per lo studio della lingua inglese è stato raddoppiato e prevede un potenziamento di € 30.000, contro i 13.000 precedenti, impegno preso nel 2016 e mantenuto puntualmente nel 2017.
I progetti destinati alle attività motorie vedono un incremento del 33%, garantendo nuove e significative esperienze agli studenti, attraverso l'impiego di insegnanti Coni qualificati che promuoveranno la conoscenza di nuovi sport e pratiche motorie.
Il Sindaco Caterina Molinari conclude: “È stato realizzato un Piano di Diritto allo Studio che si fonda su metodo, autonomia alle scuole, maggiori contributi economici e importanti progetti: l'Amministrazione si è impegnata a garantire servizi di qualità, fornendo la giusta attenzione ai bisogni dei giovani studenti. Abbiamo promesso alle famiglie nuovi investimenti sulla formazione e dopo un anno di governo siamo in grado di garantire l’impegno preso, destinando nuove risorse alle nostre scuole e contribuendo al miglioramento generale dell’offerta formativa”.

 29 Visite totali,  2 visite odierne