Home » Blog » Sesto Ulteriano in festa per la Visita Pastorale e per il Santo Patrono

Sesto Ulteriano in festa per la Visita Pastorale e per il Santo Patrono

E' stata una domenica speciale quella del 26 Febbraio 2017 nella Parrocchia di San Marziano, nella frazione sangiulianese di  Sesto Ulteriano.

I motivi sono molteplici. Il primo è che per la prima volta, all'inizio della Messa,  è stato eseguito un gesto, l'incendio di un pallone, (una grande sfera in bambagia) simbolo del Martirio, in onore di San Marziano, Vescovo di Tortona,  martirizzato intorno al  122 D.C. sotto l'iperatore Adriano, e Patrono della Parrocchia. Per l'occasione, è stato collocato sulla parete dietro l'altare, un grande quadro che lo raffigura, opera di Giovanni Battista Tassinari, il cui originale si trova nel Museo Diocesano della città natale del Santo. La sua  festa cade il 6 marzo, ma essendo quest'anno quella data già periodo quaresimale, è stata anticipata a questa domenica.

Il secondo motivo, era la presenza del Vicario Episcopale  per la zona VI della Diocesi Ambrosiana, della quale San Giuliano fa parte. E dunque il pallone lo ha incendiato lui.
Ma la presenza del Vicario di zona  non era legata a questo evento. Bensì all'inizio della seconda fase della Visita Pastorale al decanato di San Donato del Cardinale Arcivescovo Angelo Scola, iniziata con la sua presenza mercoledì 15 Febbraio in San Giuliano Martire, e che continua capillarmente nelle parrocchie, con  Monsignor Michele Elli. E Sesto Ulteriano è stata la prima di San Giuliano. La visita è iniziata in settimana, quando si è recato in alcune delle aziende della giovane frazione sangiulianese, chiamata anche zona industriale.
Dopo la Santa Messa,  concelebrata con il decano Don Luca Violoni,  che di San Marziano è anche Prevosto, e con don Antonio Loi, Vicario per la Parrocchia, e dopo il pranzo comunitario, a lui le  realtà parrocchiali, hanno esposto  i programmi  pastorali che attuano quotidianamente a secondo dei loro ambiti. E lui ha dato loro un commento, una indicazione o un consiglio per il prosieguo. Il 5 marzo sarà la volta di San Giuliano Martire, con le stesse modalità.
La terza fase, dopo la visita a tutte le parrocchie, e il resoconto di tutte le relazioni, sarà con il Vicario Generale, Mons. Mario Delpini. ( predecessore di Mons. Elli per la zona VI).

{gallery}https://www.flickr.com/photos/recsando/sets/72157677309188384/{/gallery}

Redazione RecSando Angela Vitanza – Foto Luigi Sarzi Amadè
 

 39 Visite totali,  2 visite odierne