Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Le Coccinelle Non Hanno Paura di Stefano Corbetta

"LE COCCINELLE NON HANNO PAURA" di Stefano Corbetta

Come si dice "chi ben comincia...." : e questo romanzo, opera prima di Stefano Corbetta, promette bene anche per il futuro. La storia è' semplice: si tratta delle ultime settimane di vita di Teo, il protagonista, malato di tumore al cervello. L'inizio è abbastanza brusco: Teo sta meditando di farla finita, gettandosi sotto a un treno ma, mentre sta aspettando che questo sopraggiunga, ripensa alla propria vita e gli sembra di sentire la voce di sua madre che lo invita a "fare un passo indietro" ed affrontare la vita, per quanto dura possa essere. E Teo lo fa, questo passo indietro e tutto il resto del romanzo è' il racconto delle sue esperienze e dei suoi pensieri e sensazioni fino al momento in cui...ma non sveliamo altro.

Leggi tutto...

Log in to comment

Libro: Il Segreto di Piazza Napoli di Gino Marchitelli [Recensione]

GINO MARCHITELLI – IL SEGRETO DI PIAZZA NAPOLI

Ed eccolo qui, il nuovo romanzo di Gino Marchitelli, uno dei più apprezzati autori di gialli e noir contemporanei. “Il Segreto di Piazza Napoli”, pubblicato dalle Edizioni Frilli, si aggiunge al lungo elenco di romanzi pubblicati da questo “scrittore elettricista antagonista”, tutti ambientati in Italia, e tutti attraversati da una sorta di filo conduttore, cioè la considerazione che quasi sempre ciò che di “malvagio” c’è nel comportamento degli esseri umani non è soltanto dovuto alla natura degli stessi, ma è al tempo stesso un prodotto della società e dei valori (meglio sarebbe dire, forse, dis-valori) che essa incarna. Come sempre, le vicende narrate da Gino non si fermano al puro fatto di sangue come tale, ma lo inquadrano in un contesto sociale ben preciso, in questo caso, la “buona borghesia milanese”, da cui provengono i ragazzi del “branco” protagonisti di questa oscura vicenda di violenza e sopraffazione.

La trama è ben delineata e tessuta pazientemente dall’autore, con la stessa pazienza con cui il carabiniere in pensione Salvatore “Totò” Maraldo mette insieme i piccoli indizi e le sue intuizioni per giungere a scoprire “il colpevole”. E forse un po’ di Gino c’è in questo nuovo detective, in fin dei conti non molto diverso dal commissario Lorenzi dei romanzi precedenti, anche se, secondo chi scrive, più riflessivo e meno “irruento”.

Leggi tutto...

Log in to comment

Il maestro di musica Cesare Ceo: Avete ascoltato il suo nuovo album DUETS ?


Cesare Ceo è il maestro di musica, del #SudEstMilano.
Ha alle spalle 15 anni di insegnamento nelle scuole pubbliche ai nostri figli.
Vogliamo farvelo conoscere meglio, perchè non è un solo l'insegnante di flauto nelle scuole primarie del Sud Est Milano. 
In occasione del suo ultimo lavoro solista, l'album Duets, vi raccontiamo la sua storia.

Leggi tutto...

Log in to comment

Una Serata con David Foster Wallace

UNA SERATA CON DAVID FOSTER WALLACE E GIUSEPPE BOTTURI, OVVERO,
...COME CAMBIARE IDEA SU UN AUTORE CHE NON CONVINCEVA MOLTO

Potrebbe essere il titolo di uno dei suoi romanzi, quello che abbiamo dato a questo breve resoconto sulla serata tenutasi il 25 gennaio alle 21:00 in Cascina Roma, dedicata, appunto, alla scoperta di David Foster Wallace, uno degli autori “CULT” in America, ma poco conosciuto in Europa e in Italia.

E proprio di una scoperta si è trattato, per chi scrive, ma crediamo per tutti i presenti alla serata.

Uomo controverso e complesso, contraddittorio, afflitto da una feroce depressione che lo ha portato al suicidio, a soli 46 anni, David Foster Wallace ha scritto moltissimo durante la sua vita, relativamente breve, spaziando dal racconto breve al romanzo, al saggio, alle conferenze, ai reading e quant’altro.

Adorato dalla generazione americana degli anni ’80 e seguenti, critica la società americana e i suoi “totem”, i media innanzi tutto, ma non solo, con molto humor e quello che gli inglesi definirebbero “wit”, ovvero “verve”, “umorismo”.

Il linguaggio, complesso e a volte contorto e poco comprensibile, rende piuttosto difficile la lettura delle sue opere, che, come Giuseppe Botturi ha ben sottolineato, andrebbero lette con molta calma e “a piccole dosi”.

Personalmente, chi scrive aveva cominciato a leggere la raccolta di racconti “Girl with curious hair”, una delle prime opere di Foster Wallace, ma l’aveva interrotto a metà per la disperazione.
Ma la chiacchierata con Giuseppe Botturi, come sempre molto piacevole e approfondita, ci ha convinto a riprendere in mano la raccolta di racconti, prendendola appunto “con calma”, leggendo solo poche pagine al giorno, per riflettere su quanto Foster Wallace pensava e raccontava, nel suo modo unico e irripetibile, ai suoi lettori.

Il prossimo incontro è fissato per l’8 febbraio, sempre in Cascina Roma, e chissà se, dopo questo ulteriore approfondimento, riusciremo a prendere coraggio ed affrontare il suo monumentale romanzo, INFINITE JEST, considerato uno dei capisaldi della letteratura contemporanea americana.



Galleria Fotografica
{gallery}https://www.flickr.com/photos/recsando/sets/72157678208852821/{/gallery}

Circolo Letterario 6x4 - Piera Scudeletti
Podcast e Galleria Fotografica - Staff RecSando

Log in to comment

Grande successo per il gioco Letterario "Degli Inizi e Delle Fini"

Degli inizi e delle fini

Un pomeriggio d'ottobre al Caffè Minerva diventa l'occasione per due associazioni culturali di San Donato Milanese di promuovere insieme un gioco letterario con aperitivo. Il Circolo Letterario 6x4 e RecSando non è la prima volta che organizzano eventi in comune e insieme hanno pensato di ideare la rubrica letteraria per artisti emergenti Il Salotto Letterario
Già nell'Aprile 2016 abbiamo avuto modo di presentare nella nostra rubrica,  Nicola Bontempi il paroliere sobillatore di Trobadorica,  dopo aver partecipato al gioco organizzato dall'associazione verdeFestival di Rogoredo al Kiss Bar

Leggi tutto...

Log in to comment

Sei pronto a giocare e vincere tanti libri ?

AperiQuiz Letterario al Caffè Minerva

... con Trobadorica, RecSando e Circolo Letterario 6x4

22 Ottobre 2016 h. 17:00

Forse non tutti sanno che la Rubrica "Il Salotto Letterario di RecSando" è uno spazio aperto dove si radunano poeti, scrittori, fumettisti, musicisti, attori, parolieri. E' un luogo virtuale che ogni tanto scende per le strade organizzando eventi e regalando emozioni e socializzazione.

RecSando insieme al Circolo Letterario 6x4 hanno pensato di portare a San Donato Milanese un paroliere-sobillatore e di rinchiuderlo per qualche ora al Caffè Minerva.

Ebbene si ... potrebbe essere che questa volta si riesce a giocare veramente e a divertirsi.

Ma tu non farlo sapere troppo in giro... 
"Non far sapere che c'è un losco figuro che si aggira per le strade della tua città".
Infatti...All'apparenza, è innocuo. Alto, biondo, occhi azzurri, senza fascino, con un po' di panzetta, ed il pizzetto anonimo.
Ma quando apre bocca, fa una cosa sconcertante.
No: non digerisce fragorosamente, o - perlomeno - non solo.
Lui parla. Di libri. E legge (che lo possino...). Lo fa con sedicente voce baritonale, riproducendo intenzioni ed emozioni in maniera sovversiva.
Inoltre, bandisce un bislacco gioco a premi, grazie al quale si vincono parallelepipedi di carta non autorizzati contenenti parole che nessuno vuole sentir più.

E' un pericolo per l'intera San Donato Milanese. Chiuditi in casa, avverti le autorità, riguardati le repliche di 'Stranamore' e tutte le puntate di X-Factor', e - mi raccomando - per qualsiasi ragione, ...NON USCIRE sabato 22 Ottobre prossimo nell'orario andante dalle 17:00 alle 18:30.
Soprattutto, in quella fascia oraria NON RECARTI al Caffè Minerva, covo di questo ingiurioso ritrovo.
Usa, o se non altro, simula indifferenza per gli eventi culturali o presunti tali.
E ripeti a te stesso in maniera incessante: "Ho di meglio da fare. Piuttosto, meglio una partita di serie B del campionato tailandese".

Ricordati: Sei stat* avvistat*, e quindi sei mezz* salvat*.

 
Log in to comment
Commenta nel forum (4 replies).

Libro: Il Cittadino Digitale di Paolo Pisani

E' da pochissimo disponibile su Ibs il nuovo libro  intitolato "Il Cittadino Digitale", del nostro concittadino Paolo Pisani, fondatore di Biblioshare, il servizio di prestito libri nato con lo scopo di far incontrare le persone e socializzare, promosso sulla home di RecSando e disponbile per la città di San Donato Milanese, San Giuliano Milanese e in molte zone di Milano.

E' per me un piacere parlarne nel Salotto Letterario di RecSando, perchè Paolo insieme a me  e a Flavio Mantovani è il cofondatore di Bicipolitana, il dipartimento culturale  di RecSando che si occupa di mobilità sostenibile
E' passato ormai un anno da quando insieme abbiamo partecipato al partecipato al Workshop Wired Fest, lavorando per 8 ore all'idea, mettendola infine su carta, pensando a tutte le possibili soluzioni per la realizzazione del progetto Bicipolitana e di una APP per poter usufruire in modo semplice e comodo al servizio.

Era chiaro che con una passione così accesa nei confronti delle tecnologie digitali, Paolo non volesse raccontatre a tutti attraverso questo suo nuovo libro come cambierebbe in positivo il mondo e come sarebbe più facile per tutti se ci fosse una vera svolta, verso un radicale cambiamento in Italia all'utilizzo della tecnologia.
E' stata anche aperta la pagina ufficiale facebook che racconta del libro. Avanti cosa aspettate a mettere mi piace e invitare i vostri amici a farlo ?

E' proprio con me e con Paolo che nei prossimi mesi, dato che ormai sono in molti i cittadini del sud est Milano che lo richiedono, si svolgerà un corso didattico a RecSando, con consegna di materiale, rivolto a tutti i cittadini che vogliono capire, avvicinarsi, imparare a utilizzare i nuovi strumenti tecnologici, ovvero creare un blog, un sito, creare un pdf, ridimensionare le foto, creare una pagina facebook, realizzare un podcast, creare una locandina per presentare un evento, e tanti tanti altri argomenti.

Se volete iniziare a prenotarvi, scrivete a RecSando, il corso avrà un costo  di 10 euro e sarà riservato solo ai soci di RecSando, ovvero a coloro che hanno  sottoscritto la tessera dell'associazione, che dal 15 Aprile dopo la svolta etica di RecSando verso Banca Etica, sarà una card di RecSando/Bicipolitana che offre innumerevoli vantaggi per l'acquisto di prodotti nei negozi affiliati del sud est Milano.


Ma di che cosa parla il libro ?


Quante volte ci siamo innervositi per un modulo difficile da compilare, un applicativo con un manuale lungo e indecifrabile, o con la difficoltà di reperire online informazioni per noi vitali?
Quante code per ritirare il referto di un esame o per pagare una multa? Viviamo in un mondo frenetico, perennemente connessi sia sul lavoro che nella vita privata ma, a parte alcuni nativi digitali, molti di noi faticano a beneficiare di questi molteplici canali di comunicazione.
Tutti abbiamo in tasca uno smartphone, in grado spesso di farci saltare le code e risparmiare tempo, ma non lo sappiamo nemmeno e il telefono ci serve al massimo per postare su Facebook e per questo farci sentire smart.
Un miglior futuro per il nostro Paese passa anche attraverso una maggior consapevolezza del cittadino su cosa desiderare, e in certi casi pretendere dal mondo dei servizi.
Ma passa anche da un suo atteggiamento proattivo e collaborativo, per costruire tutti insieme un futuro più semplice.
L'autore sogna un mondo dove sia sempre più facile vivere anche grazie all'aiuto del digitale, indipendentemente dalla generazione e dal Paese di cui facciamo parte.

di Fabrizio Cremonesi

Log in to comment

Podcast: Maggio in Giallo, la giornata conclusiva in Sala Previato

Davvero una bella rassegna quella che per tutto maggio ha impegnato l’associazione Culturale Il Picchio di San Giuliano Milanese, con la collaborazione della libreria Libropoli.



Una serie di  incontri con alcuni  dei migliori scrittori italiani di noir, che ha trasformato San Giuliano in una vera e propria "melting pot" di questo genere letterario (che i partecipanti tengono a tenere distinto dal genere "giallo" e dal "thriller"), chiamando a raccolta scrittori provenienti un po' da tutta la penisola, dal Piemonte alla Sicilia, da Varese a Bologna.

Noi purtroppo non abbiamo potuto partecipare a tutte le serate, che includevano anche tre aperitivi e tre cene in giallo, che hanno visto la partecipazione di almeno trecento persone, distribuite tra i vari appuntamenti, ma abbiamo passato con loro tutta la giornata conclusiva, con tanto di buffet e l'immancabile banchetto dei libri, venduti per l'occasione con il 20% di sconto, e di questa giornata vogliamo darvi conto.
L’incontro si è aperto con una breve introduzione di Gino Marchitelli, il deus ex machina della manifestazione, che ha sottolineato l'importanza, giunti alla fine della rassegna, non solo di "tirare le fila" e fare bilanci, ma soprattutto di dare una certa continuità a questa operazione culturale, organizzando altri incontri nei prossimi mesi, con i quali approfondire non solo l'attività dei singoli partecipanti, ma anche operare delle "contaminazioni" tra i diversi stili e i diversi temi, per mandare dei messaggi costruttivi in tempi come quelli che stiamo vivendo, dove c'è' tanto bisogno di chiarezza e di informazione vera e non contaminata da interessi economici, politici o di altra natura.

Podcast - Introduzione

Leggi tutto...

Log in to comment

Sottocategorie

Il Salotto Letterario

×

Attenzione

JFile: :read: Impossibile aprire file: https://query.yahooapis.com/v1/public/yql?q=SELECT+%2A+FROM+yql.query.multi+WHERE+queries%3D%27SELECT+%2A+FROM+flickr.photosets.info+WHERE+api_key%3D%22e2e817071fdf8909088c5960351c071d%22+and+photoset_id%3D%2272157678208852821%22%3B+SELECT+%2A+FROM+flickr.photosets.photos%28500%29+WHERE+api_key%3D%22e2e817071fdf8909088c5960351c071d%22+and+photoset_id%3D%2272157678208852821%22+and+extras%3D%22description%2C+date_upload%2C+date_taken%2C+path_alias%2C+url_sq%2C+url_t%2C+url_s%2C+url_m%2C+url_o%22%27&format=json&env=store%3A%2F%2Fdatatables.org%2Falltableswithkeys&_maxage=3600&callback=
JFile: :read: Impossibile aprire file: https://query.yahooapis.com/v1/public/yql?q=SELECT+%2A+FROM+yql.query.multi+WHERE+queries%3D%27SELECT+%2A+FROM+flickr.photosets.info+WHERE+api_key%3D%22e2e817071fdf8909088c5960351c071d%22+and+photoset_id%3D%2272157666190398183%22%3B+SELECT+%2A+FROM+flickr.photosets.photos%28500%29+WHERE+api_key%3D%22e2e817071fdf8909088c5960351c071d%22+and+photoset_id%3D%2272157666190398183%22+and+extras%3D%22description%2C+date_upload%2C+date_taken%2C+path_alias%2C+url_sq%2C+url_t%2C+url_s%2C+url_m%2C+url_o%22%27&format=json&env=store%3A%2F%2Fdatatables.org%2Falltableswithkeys&_maxage=3600&callback=