Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente


Il 28 settembre si è svolto in Cascina Roma l'evento sul tema "Emozioni della Paura" organizzato dal Circolo Letterario 6x4, per il mese delle assocazioni culturali.
La serata intitolata " LA PAURA TRA LETTERATURA & CINEMA: il "maestro" Stephen King è stata condotta da Piera Scudeletti che ha raccontato la vita e le opere dello scrittore. L'evento è stato molto bello perchè dopo la spiegazione della trama del libro, un estratto dal romanzo veniva letto da Andreina Vergani e al termine di questa lettura veniva proiettato lo spezzone cinematografico.
Grazie alla serata, si è avuto modo di parlare delle paure dell'uomo, di esternarle e di elaborarle attraverso il dialogo.
E' stata l'occasione per parlare della paura di essere travolti da un treno, da un camion, della paura dello sconosciuto, della paura di essere uccisi.
L'evento si è svolto in collaborazione con RecSando che ha curato la parte tecnica e la proiezione dei filmati.
Forse non tutti sanno che il Circolo Letterario 6x4 sta collaborando da tempo con la rete civica di San Donato Milanese e del Sud Est Milano è insieme curano la rubrica Il Salotto Letterario

Il prossimo evento che svolgeranno insieme è il 22 Ottobre, alle ore 17:00. E' un gioco intitolato "Degli Inizi e delle Fini" che si svolgerà al Caffè Minerva di Metanopoli.

PER SAPERNE DI PIU'
Degli Inizi e Delle Fini - Giocare con la Letteratura

COME ARRIVARE al luogo del gioco

Vi invitiamo a partecipare e a diffondere tra i vostri amci questa notizia, perchè è un gioco molto bello che vi consente di mettere a dura prova la vostra conoscenza letteraria. Verranno infatti letti, anzi no interpretati da Nicola Bontempi, gli inizi e poi le fini dei romanzi. In base al numero dei partecipanti verranno formate delle squadre. Le tre squadre che raggiungeranno più punteggio vinceranno dei libri.

Al termine del gioco fermateci per l'aperitivo