Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Obiettivo di piantare in Italia 60 milioni di alberi prima possibile

Obiettivo di piantare in Italia 60 milioni di alberi prima possibile




Un albero per ogni italiano: 60 milioni di alberi che dal loro primo istante di vita realizzano la loro opera di mitigazione dei livelli di CO2 nell’atmosfera.

Appello delle Comunità Laudato Si’:
piantare milioni di alberi L’anidride carbonica (CO2) che si accumula nell’atmosfera è la principale responsabile dell’incremento dell’effetto serra e, quindi, dell’innalzamento della temperatura del pianeta. Dall’inizio della seconda rivoluzione industriale (quella basata su elettricità e petrolchimica), le attività umane hanno causato l’aumento della concentrazione media annuale di CO2: è la concentrazione senz'altro più alta degli ultimi 800 mila anni. Dall’innalzamento della temperatura derivano in parte i problemi che affliggono oggi il pianeta: carestie, fame, guerre, migrazioni, catastrofi naturali dipendono spesso, in maniera diretta o indiretta, dal riscaldamento globale. Per questo è giusto parlare di crisi climatica: qualsiasi altro problema, paragonato a questo, diventa irrilevante.

Leggi tutto...

Log in to comment

La natura che rigenera - A piedi nudi nel parco

A piedi nudi nel parco (Park therapy)
 
Niente costosi trattamenti né complesse terapie farmacologiche o, tanto meno, ore sul lettino del medico. Eppure i risultati positivi sono tanti e scientificamente comprovati: la Park therapy ha effetti benefici sul sistema cardiovascolare, sull'apparato respiratorio, su quello motorio e sul fronte psicologico.
Tecnicamente si parla di “forest bathing”. O, per dirla in giapponese (Paese nel quale la tecnica è da tempo riconosciuta e consigliata dal mondo medico), “shinrin-yoku”: in pratica, una “immersione” in un bosco, all'interno di itinerari studiati per esaltare al massimo le potenzialità dell'incontro tra uomo e natura. Uno di questi percorsi di “park therapy” sarà attivato, nelle prossime settimane, a Coler, in Val di Rabbi, pittoresca località all'interno della Val di Sole. A idearlo, il Parco Nazionale dello Stelvio Trentino e le Terme di Rabbi all’interno del percorso di attuazione della Carta Europea del Turismo Sostenibile.

Leggi tutto...

Log in to comment

ITALIA: Ordigni nucleari e ipocrisia politica

Ordigni nucleari e ipocrisia politica
 




Considerazioni.
1°) Con due referendum gli italiani si sono espressi in maniera inequivocabile in materia di nucleare. Ultimamente anche la Germania ha deciso di andare a dismissione con le sue centrali, abbandonando l’idea del nucleare per la produzione di energia.  
2°) Il Senatore Joseph Day, membro di una struttura affiliata alla NATO ha pubblicato nel mese di luglio, per errore o meno, un rapporto sull’ubicazione di armi nucleari USA in Europa. Se la fonte è attendibile stiamo parlando di 150 ordigni nucleari dislocati su 6 basi di cui 2 in Italia, dove ci sarebbero circa 60/70 bombe atomiche.
Si! Avete capito bene, in Italia ci sarebbero 60/70 ordigni nucleari nelle basi di Aviano e Ghedi-Torre. 
Violato più volte l’articolo 11 della Costituzione, nelle innumerevoli guerre portatrici di pace e democrazia nel mondo, viene da chiedersi se in Italia la Pace è un valore o se anche questo termine è diventato una merce. Mi spiego meglio, niente è più ipocrita della politica italiana.
I politici parlano di Pace e dialogo tra i popoli solo per convenienza e solo per rispondere a quesiti o domande che vengono loro poste.
La Pace è diventata oramai una malattia che ha colpito tutta la politica, la solita politica che parla, parla e parla. Politici falsi e ipocriti, o meglio come dice Travaglio ci pisciano in testa e ci dicono che piove. Inutile che ci facciano credere che le nostre truppe siano portatrici di Pace e Libertà, nei fatti la questione è ben diversa.
Siamo uno stato bellicoso e guerrafondaio, insieme ad altre nazioni attacchiamo e distruggiamo paesi meravigliose per sete di potere. Città magiche in Afghanistan, in Iraq, in Libia, sono state distrutte per avere solamente il controllo del potere, senza contare di tutta quella parte di Africa sempre alle prese con scontri tra etnie, guerre, violenze e morte, fomentate da noi occidentali per aver accesso alle loro risorse naturali.
 
 
Non a caso siamo nei primi posti al mondo come produttori di armi. Questa è la fotografia dell’Italia in un contesto bellico mondiale.
Ma vi è anche un’altra faccia della medaglia, ci consideriamo forti onnipotenti, ma come dice un mio grande amico, siamo solo gli utili idioti agli ordini della Nato e degli USA.
Sul territorio italiano vi sono circa 60/70 ordigni nucleari, l’Italia è una posizione strategica, siamo la porta che permette di accedere all’est, siamo strategicamente importati, di fatto però, siamo anche il primo bersaglio per eventuali nemici.
Fa male vedere che ci sia una corsa al riarmo, fa male sapere che lo scorso ottobre il presidente americano Donald Trump ha annunciato che gli Stati Uniti si ritireranno dal Trattato sulle armi nucleari a medio raggio, che aveva sottoscritto con l’allora Unione Sovietica.

Come uscire da questa situazione che ci vede essere dei portatori di atrocità e di morte.


Il mio sogno è che una classe politica vera, non quella attuale, figlia del consumismo e schiava delle multinazionali, una classe politica vera, che inserisca nella sua agenda politica, nel suo programma elettorale il fatto che il nostro bellissimo paese diventi uno stato denuclearizzato, che sul nostro territorio sia libero e non vi siano ordigni nucleari. Che il nostro governo si spenda in ambito mondiale per l’abbandono degli armamenti nucleari col dialogo e l’aiuto delle nazioni unite.

Gli italiani devono pretendere questo dai politici. Cada il tabù delle bombe atomiche sul suolo italiano, che i politici si tolgano le fette di salame dagli occhi, non si nascondano dietro un dito e affrontino il problema con coraggio.
Io penso che tutti i cittadini italiani siano dalla parte e voteranno i politici che mostreranno questo coraggio.
 
Claudio Giorgio Veneziano




Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORK - DIVENTA SOCIO

 

 
 
Log in to comment

Venti di Guerra ... le risorse del pianeta terra per il 2019 sono terminate

Venti di guerra ... 29 Luglio 2019 Punto di Non Ritorno




 
Anche se non mi meraviglio più di niente, devo dire che alla mia età non pensavo di arrivare a scrivere queste considerazioni. Il pianeta sta esaurendo le sue risorse, l’umanità e arrivata al punto di non ritorno, 10 giorni fa, il 29 luglio sono terminate, o meglio, abbiamo esaurito le risorse naturali del pianeta del 2019, questo dato è in continuo peggioramento e la terra fa grande fatica a fornire risorse ad una popolazione mondiale sempre in aumento. Sto facendo dell’allarmismo? si! 

Leggi tutto...

Log in to comment

14^ Festa del moscato di Scanzo



Giunta alla sua 14° edizione, l’attesissima Festa del Moscato di Scanzo e dei Sapori Scanzesi si terrà dal 5 all’8 settembre 2019 a Scanzorosciate (Bergamo). Protagonista indiscusso della manifestazione sarà come ogni anno il pregiato Moscato di Scanzo, famoso e rinomato passito a Denominazione di Origine Controllata e Garantita (l’unica della bergamasca e la più piccola d’Italia) che si presenterà a tutti i visitatori attraverso un suggestivo percorso nell’affascinante borgo storico di Rosciate, in quattro giorni ricchi di sapori, arte, cultura, folclore, laboratori, musica e illustri personaggi.

Leggi tutto...

Log in to comment

Stress da rientro ? Immersione nel verde del Trentino e nel blu di Capraia



Forse vi sembrerà strano pensare oggi allo stress da rientro, ma la scelta di uno di questi appuntamenti potrebbe aiutarvi a trascorrere meglio anche questo periodo vacanziero del mese di agosto. Se il traffico e lo smog della città rischiano di cancellare i benefici della pausa estiva e se le giacche in ufficio calzano già troppo strette, WWF Travel e Natour Biowatching consigliano di trascorrere weekend rigeneranti nella natura, scegliendo tra il verde del Trentino o il blu di Capraia. Comunque sul sito wwftravel.it trovate tutte le opportunità per una vacanza nella natura.
Il biowatching è un modo "lento" di fare trekking, nato dall’idea di permettere a tutti anche ai meno esperti, di soffermarsi a vedere, capire e fotografare la magnificenza della natura che si offre lungo ogni cammino. Natour Biowatching insieme a WWF Travel hanno disegnato diversi itinerari in Italia, per far conoscere la natura in modo semplice, divertente, socializzante e coinvolgente. Ecco due esempi:

Leggi tutto...

Log in to comment

Dal 14 al 22 settembre il festival diffuso dedicato alla bici.


Milano Bike City, la città corre in bicicletta Tra gli eventi: tour in bicicletta sulla scia di Leonardo, alla scoperta del genio italiano. Milano Bike City aderisce alle European Mobility Week. Prorogato al 31 luglio il termine delle iscrizioni.
Milano corre in bicicletta, una full immersion per il capoluogo lombardo con itinerari e percorsi su due ruote alla scoperta dei luoghi d’arte, momenti di incontro a tema sulla mobilità sostenibile e turismo, silent music tour, presentazioni di libri, aperitivi a tema, eventi per famiglie, film e molto altro. Così Milano Bike City, il festival diffuso della bicicletta, torna per la sua seconda edizione dal 14 al 22 settembre con un cartellone unico di oltre cento eventi proposti da operatori, associazioni e aziende impegnate nella sostenibilità nell’ottica di coinvolgere tutti i cittadini in modo trasversale e inclusivo per scoprire il potenziale ciclabile della città e promuovere contemporaneamente uno stile di vita sostenibile. Un’edizione in coincidenza con la settimana europea dedicata alla mobilità, European Mobility Week, che punta l’attenzione sul sostegno a pedoni e ciclisti, avendo identificato nell’andare a piedi e in bicicletta i modi migliori per muoversi in città. Un modello che si sta diffondendo in Italia ed è diventato itinerante con l’adesione di Bologna (Bologna City Bike si è tenuto a maggio e giugno) e Padova Bike City dal 16 al 22 settembre.

Leggi tutto...

Log in to comment

Estate in Calabria con “Insieme per camminare”

01_Corigliano_Panorama



Estate in Calabria con “Insieme per camminare”


A Corigliano alla scoperta del Castello Ducale, il più bello della Calabria. A Rossano sono già al via gli appuntamenti culturali e il progetto “Chiese aperte in estate”. L’associazione “Insieme per camminare”, formata da giovani calabresi unitisi con l’intento di promuovere il turismo nel territorio Sibaritide, ci guida alla scoperta del Castello Ducale di Corigliano, il più grande e meglio conservato della Calabria che diede i natali a Carlo D’Angiò, Re di Napoli e di Sicilia.Corigliano, nel territorio dell’alto Ionio, con il suo panorama mozzafiato dominato dalla rocca palatina medioevale rappresenta indiscutibilmente una delle tappe da non mancare nel tour della Calabria. Borgo medievale sospeso tra le colline e il mare, dai colori caldi e dai profumi intensi, conserva tesori d’arte ancora poco conosciuti.

Leggi tutto...

Log in to comment

Sole che sorge e musica in alta quota


Il Ghiacciaio Presena e il Corno d'Aola in alta Valle Camonica sono i teatri di una serie di appuntamenti indimenticabili: quattro concerti al sorgere del sole. Primo appuntamento: domenica 4 agosto con la performance del Dolomiti Horn Ensemble.
 La levataccia può spaventare, soprattutto chi sfrutta i giorni di vacanza per ricaricare le batterie fisiche e mentali dai giorni di lavoro finalmente alle spalle. Ma lo spettacolo assicurato a chi vince pigrizia e sonno è impareggiabile: il sole che sorge, la musica che ti prende il cuore e te lo porta a spasso. Il binomio, che riesce a far dimenticare qualsiasi fatica, è alla base dell'edizione 2019 di “Alba in quota” organizzata dal comprensorio Pontedilegno-Tonale.

Leggi tutto...

Log in to comment

Pagine Civili, Parole in Volo ... reading letterario



PAGINE CIVILI, PAROLE IN VOLO
Reading letterario con Daniele Biacchessi e Gino Marchitelli
 




Una strana coppia calca le scene teatrali e letterarie. Daniele Biacchessi è un giornalista, già caporedattore di Radio 24, uno scrittore con 31 libri sulle spalle, un performer teatrale e regista cinematografico. Gino Marchitelli è uno scrittore, un giallista, un uomo impegnato sul piano politico e sociale. Insieme si sono messi in testa di far volare in alto le parole scritte nei libri di mettere in piedi un reading letterario concentrato su autori di impegno civile: Italo Calvino, Beppe Fenoglio, Renata Viganò, Ignazio Silone, Leonardo Sciascia, Elio Vittorini, Peppino Impastato, Luis Sepulveda, e molti altri ancora. Ogni sera porteranno sul palco libri scritti in punta di penna, le piccole storie che attraversano la grande Storia.Due leggii, luci a pioggia, radiomicrofoni, casse spia, basi musicali d'effetto ed essenziali. La tradizione della lettura ad alta voce insomma, semplice e accurata, forte e potente come la nostra memoria che non deve mai andare dispersa.
BOOKING Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
INFO E BIOGRAFIE https://www.danielebiacchessi.it
http://www.ginomarchitelli.com
Staff RecSando


Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORK - DIVENTA SOCIO

 

 
 
Log in to comment

Fischio d'inizio in Val di Pejo... ritiro del Cagliari calcio

Fischio d'inizio in Val di Pejo... ritiro del Cagliari calcio

FISCHIO D’INIZIO IN VAL DI PEJO, DUE SETTIMANE DI EVENTI PER IL RITIRO DEL CAGLIARI CALCIO
Gli echi del grande calcio di serie A risuonano in valle. Si entra nel vivo del ricco programma di eventi che celebra con #PEJO2019, il quarto ritiro ufficiale precampionato del Cagliari calcio in Val di Pejo.
Dodici giorni di eventi tra sport, cultura, gusto, intrattenimento e ambiente, per vivere da vicino le atmosfere del grande calcio di serie A nella cornice di un territorio straordinario. Dopo il primo weekend segnato dall’arrivo della società, il calcio giocato l’appuntamento per il calcio giocato è per mercoledì 17 alle 17.30 (Campo di Celledizzo) per la prima amichevole tra l’undici di Maran e il Real Vicenza. Doppia proposta per la serata, con Camilla, Mauro e gli Armonici Cantori Solandri (ore 21, chiesa di San Camillo, Peio Fonti) e la proiezione del film documentario “Il tempo del grano” (Cogolo, sala Congressi, parco dello Stelvio).
Giovedì, di nuovo appuntamento alle 21 per la partenza di “Nel parco sotto le Stelle”, passeggiata in notturna, mentre per l’intera giornata sarà possibile scoprire i capolavori di “Artigiani in piazza”. Per chi ama il ballo, l’appuntamento è invece alle 21 a Cogolo, in piazza Monari, per la serata danzante con Satomi Hot Night.

Leggi tutto...

Log in to comment

La Parata delle Nazioni - Milano 2019



Milano ospita, fino al 9 luglio, la 102esima convention mondiale del Lions Clubs International
Milano, Parata delle Nazioni

In questi cinque giorni è prevista la partecipazione di  oltre 20mila persone da tutto il mondo. il 6 Luglio è stata la giornata della Parata delle Nazioni. Milano era tutta colorata, tantissima la partecipazione dei cittadini e attratti da questo evento  che ha portato meraviglia, folklore e musica nel cuore della città metroplitana.

Leggi tutto...

Log in to comment