Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

 

Stanziati i fondi per sostenere la connettività degli istituti scolastici. Il servizio sarà gratuito per i successivi cinque anni

Le tre migliori offerte internet fibra ottica del momento

Il Comitato per la diffusione della banda ultralarga (Cobul) ha sbloccato i finanziamenti utili per portare la connessione internet a oltre 40mila complessi scolastici in tutta Italia. Verranno quindi stanziati circa 200 milioni di euro. Le Regioni, utilizzando i fondi per i voucher, si attiveranno immediatamente per assicurare la connettività con banda ultra larga delle scuole, che per 5 anni potranno utilizzare il servizio gratuitamente.

Il ministro dell’Innovazione, Paola Pisano, che presiede il Cobul si è impegnata a supportare i cittadini in questo stato di emergenza, nel quale le infrastrutture sono un asset fondamentale. Per il sottosegretario allo Sviluppo economico Mirella Liuzzi “in questo contesto emergenziale occorre accelerare l’infrastrutturazione di reti ultraveloci nel nostro Paese e collegare le scuole per la didattica è una priorità”.

Le scuole interessate dal progetto riceveranno una connessione tramite fibra ottica con capacità fino a 1 Gbps (Gigabit per secondo) che gli permetterà di acquisire una maggior velocità di connessione da sfruttare nell’intero impianto scolastico. I fondi, sostiene Liuzzi, potranno “essere rapidamente utilizzati per la realizzazione di questo progetto”. Al fine di realizzare la posa delle infrastrutture per garantire la connessione a banda ultralarga alle 40mila scuole, il Cobul ha incaricato Infratel e il consorzio Garr (rete italiana dell’educazione e della ricerca) di coordinarsi con le regioni interessate per sviluppare un piano di Intervento.

Il piano banda ultralarga, un gigantesco progetto guidato da Infratel Italia, azienda pubblica che fa capo al Ministero dello Sviluppo Economico, avrebbe dovuto già essere completato nel 2020 portando la fibra ottica in oltre 6mila comuni italiani. A ricevere però la connessione tramite fibra ottica sono stati solamente 100 Comuni su oltre 6mila stimati.

L’Autorità garante delle comunicazioni ha, inoltre, costituito un tavolo di lavoro con gli operatori telefonici, al fine di verificare e supportare il corretto funzionamento della rete in questo momento di emergenza, durante il quale molti cittadini lavorano in smart working e gli studenti applicano l’e-learning da remoto.

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.
 


Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORK - DIVENTA SOCIO

 

 
 
Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi