Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente






I Sindaci dei 14 Comuni del Sud Est Milano, in questi giorni di sofferenza, lanciano un messaggio corale ai cittadini per spronare tutti a collaborare uniti con l’obiettivo di contenere e superare l’Emergenza del Coronavirus.

Questo il testo della lettera sottoscritta dai primi cittadini di Carpiano, Cerro al Lambro, Colturano, Dresano, Mediglia, Melegnano, Pantigliate, Paullo, Peschiera Borromeo, San Donato Milanese, San Giuliano Milanese, San Zenone al Lambro, Tribiano e Vizzolo Predabissi:

Carissimi Concittadini, gentili Concittadine,

in questo frangente storico, che ci pone di fronte a giorni complicati e situazioni sconosciute, noi Sindaci dei 14 Comuni del Sudest Milano sentiamo il bisogno di condividere con voi i nostri sentimenti e le nostre riflessioni.

Se è vero che a noi Amministratori spetta il compito di fornirvi regole e raccomandazioni suffragate dalla scienza, è altrettanto vero che l’onere più gravoso spetta a voi, chiamati in questi giorni a mettere in discussione abitudini consolidate per cercare di superare tutti insieme queste settimane drammatiche.

In questo momento dobbiamo prenderci cura delle persone maggiormente esposte. Dobbiamo farlo adottando le misure igienico-sanitarie diramate dal Ministero della Salute. Ma possiamo farlo anche offrendo un aiuto agli anziani e alle persone con problemi di salute, svolgendo per loro commissioni e piccole pratiche, affinché non siano obbligati a correre rischi inutili uscendo di casa.

Evitiamo luoghi affollati, teniamo le mani pulite, evitando anche le strette di mano e gli abbracci nei saluti, manteniamo un livello igienico attento e rispettoso verso noi stessi e verso gli altri.

Comprendiamo la difficoltà delle famiglie che devono gestire bambini e ragazzi costretti a casa dalla sospensione delle lezioni scolastiche. Si tratta di un provvedimento drastico, ma necessario per preservare la salute delle nuove generazioni.

Esprimiamo un doveroso ringraziamento alle Istituzioni Sanitarie del nostro territorio che, chiamate ad affrontare una sfida impari, stanno dimostrando grande professionalità e dedizione. Un grazie ai medici, agli infermieri e a tutti gli operatori, donne e uomini che stanno seguendo i nostri cari con spirito di abnegazione e tenacia.

Un grazie e un attestato di vicinanza a quanti, a causa degli accadimenti di questi giorni, stanno subendo un grave danno economico: i commercianti, i gestori di locali e le associazioni sportive. Adesso è il momento di affrontare l’emergenza, ma superata questa fase, vi garantiamo che saremo al vostro fianco per aiutarvi a ripartire.

Un periodo così intenso e pieno di adempimenti, spesso frenetici, ha sovraccaricato i dipendenti di tutti i nostri Comuni: dobbiamo render loro merito della disponibilità e della collaborazione offerte nel momento in cui la Comunità ha più bisogno di loro. Con altrettanta gratitudine ci rivolgiamo alle Istituzioni sovracomunali, alle Forze dell’Ordine, alla Protezione Civile e a tutte le Associazioni di Volontariato che stanno sostenendo le nostre Comunità, in particolare i soggetti più deboli e fragili.

Supereremo anche questa prova: la solidarietà e la capacità di mantenerci uniti e di lavorare per un obiettivo comune sono il patrimonio delle nostre Comunità da cui far ripartire il Sudest Milano.

Questi sono i valori che ci contraddistinguono come donne e uomini di buona volontà: valori che ci porteranno, superata la circostanza critica, a uscirne migliori come persone e più forti come Comunità.

I Sindaci dell’Area Omogenea SudEst Milano

 

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi