Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Dopo aver saputo dell'esistenza di questa Associazione, ho iniziato a fare ricerche sui " Gatti" e poi a seguirli sui social. Ben presto però ho avuto l'occasione di vederli all'opera.
La commissione  cultura delle 7 Parrocchie ha infatti proposto e organizzato la prima uscita culturale dell'anno, la visita di due luoghi, contattando loro per  farci da guida.
Le mete le ha scelte la Commissione: La Basilica di San Nazzaro, in corso di Porta Romana e a seguire Il Museo Diocesano intitolato a Carlo Maria Martini,  per ammirare "L'Adorazione dei Magi", di Artemisia Gentileschi. 
E Sabato 18 gennaio abbiamo così conosciuto Aldo, Onofrio, Gianni e Nicole, quattro degli attuali componenti dell'Associazione i "Gatti  Spiazzati". Onofrio all'inizio ci ha raccontato qualcosa di loro. Personalmente non ho voluto fare domande. 
Dal Web: "L'associazione "I Gatti Spiazzati"   è stata creata nel 2016 da un gruppo di senza fissa dimora che frequenta il centro  diurno per senza tetto "La Piazzetta" di Caritas Ambrosiana. Sono autori della guida “I Gatti di Milano non toccano terra” (che contiene nove degli itinerari che propongono), edita dal giornale di strada Scarp de’ tenis in vendita nelle botteghe del commercio equo “Altro mercato – Chico Mendes” di Milano. Da luglio 2017 hanno organizzato più di 100 tour guidati per la città, per oltre 5mila visitatori. Si autofinanziano con la vendita della guida e le offerte raccolte durante i tour. . Le loro passeggiate conviviali in  Milano hanno una prospettiva particolare: a tenerle sono esodati, disoccupati, senza tetto e in generale persone con disagio, che mostrano la città attraverso i loro occhi. Tra i giri da loro organizzati “Il parco della Basiliche e il quartiere intorno  ricchi di storia, come sottolinea  Aldo Scaiano, uno dei fondatori . Molti non sanno che sotto alcune delle vie scorre il Naviglio, che una volta era scoperto. Portano anche a vedere le ‘pietre d’inciampo. Nella città di Milano ce ne  sono 32 di quei cubetti di pietra ricoperti da ottone con inciso il nome dei deportati nei campi di sterminio, che sono stati posti in questi anni sotto le case da cui queste persone furono deportate”.



Pian piano in giro hanno imparato a conoscerli. Incoraggiati dal riscontro di pubblico, gli "Spiazzati" affidandosi al passa parola, hanno costruito un calendario di tours per la città: Siamo gatti perchè giriamo, siamo randagi e curiosi, sappiamo muoverci in modo silenzioso, e guardingo, dicono. «Spiazzati perché siamo stati spiazzati dall’esistenza, dalla vita che ci ha un po’ bastonati, però cerchiamo di tirarci su!»   Le loro  passeggiate sono itinerari cittadini alternativi, inediti, che raccontano una Milano meno conosciuta, curiosa, misteriosa. E in queste passeggiate  i Gatti descrivono la storia, l’arte, le tradizioni, i misteri e gli aneddoti dei luoghi del centro e delle periferie. Anche la visita di Papa Francesco alle case bianche di via Salomone a Milano, nel 2017, ha dato una spinta al progetto: tutti si chiedevano perchè il Papa andasse proprio là, in periferia, «e io lo sapevo perchè ci avevo abitato, non è un quartiere ghetto, è molto interessante, e così ho iniziato a portare persone anche lì, diceva Aldo in una intervista. Dopo l'arrivo del Papa hanno iniziato a creare un programma prima settimanale e poi mensile, ora hanno una programmazione periodica.
Dal quartiere QT8 all’Abbazia di Chiaravalle, dal Giardino dei Giusti a Monte Stella, alla Milano di sera, con Leonardo, attraverso i vicoli storici, al quartiere dell’Ortica, moltissime sono le proposte delle visite, che ogni mese sono circa 10.
Per partecipare alle passeggiate c'è un contributo fisso, che va dai 5 ai 10 euro. « Le passeggiate sono gratis per i frequentatori del centro diurno La Piazzetta e per le persone in difficoltà in generale. «I ricavi vanno metà a noi, che possiamo così per esempio rinnovare l'abbonamento del telefono, comprare pizza o panini da condividere , l'altra metà va per la tecnologia, perchè ci siamo dotati di cuffie per le visite guidate».
Per conoscere il calendario con la programmazione hanno la pagina Facebook dei Gatti Spiazzati , o si può inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Prima di potere diventare guide, i Gatti devono seguire un percorso formativo: partecipare a 3 visite e, se sono interessati a studiare, devono trovare un argomento di interesse (dall’arte, al verde, alla storia, all’architettura, ai trasporti..), studiarlo, per poi esporlo ai partecipanti.
I Gatti Spiazzati sono una quindicina. Hanno tanti talenti e competenze diverse:  tra loro c' è  l'esperto d'arte,  o lo specializzato in araldica, e poi c'è Aldo che  ha scritto e pubblicato due libri sugli esploratori norvegesi Fridtjof Nansen e Roald Amundsen, scritti alla Biblioteca Sormani, dove passava parecchio tempo, come tante persone senza dimora. Mentre Gianni è l'esperto di trasporti del gruppo dato che il padre ha lavorato per 33 anni all’ATM.
E giovedì 30 gennaio nella sala Alessi di Palazzo Marino,  riceveranno il Premio - Promosso dall’Associazione City Angels -  “Il Campione” dell'anno, Riconoscimento per lo "sviluppo di iniziative sociali, diventando un esempio positivo per l’opinione pubblica”
Buon cammino "Gatti" grazie per quello che fate e tanti auguri per la vostra vita,
 

SFOGLIA L'ALBUM FOTOGRAFICO


In giro per Milano con i Gatti Spiazzati
redazione recsando - Angela Vitanza

 
 


Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORK - DIVENTA SOCIO

 

 
 
Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi