Cortina verso le Olimpiadi 2026


Cortina D’Ampezzo si appresta a percorrere la strada verso le Olimpiadi 2026 e lo fa a Milano nel corso di un incontro pubblico in regione Lombardia. "Il sogno olimpico è dentro ciascuno di noi e per chi abita in montagna è strettamente legato alla neve e al ghiaccio, con cui conviviamo per buona parte dell'anno - ha dichiarato il Sindaco di Cortina d'Ampezzo Gianpietro Ghedina, nel corso della sessione "Perspectives interview" all'Auditorium Giorgio Gaber della Regione Lombardia -. A giugno questo sogno è divenuto realtà e da allora si sono susseguiti momenti indimenticabili, sempre frutto di un grande lavoro da parte di una squadra molto affiatata". Ieri la firma che ha sancito la nascita della Fondazione Milano Cortina 2026, il 16 dicembre la consegna del Collare d'Oro, massimo riconoscimento del CONI: “è un onore – ha ribadito il sindaco di Cortina - che condivido con tutti coloro che hanno creduto in Milano Cortina 2026 e che hanno contribuito a riportare le Olimpiadi a Cortina a 70 anni dai Giochi invernali del 1956".
Ma Cortina non è soltanto sci e olimpiadi. Cultura, musica e giornalismo sono tre capisaldi della vita ampezzana. Così in queste feste di dicembre la musica la fa da padrona. Sabato 14 dicembre alle ore 21.00 alla Basilica Santi Filippo e Giacomo Missa In Angustiis: grande appuntamento con la musica sinfonico-corale in basilica, con 60 tra solisti, orchestrali e coristi che daranno voce a una delle pagine più significative del repertorio settecentesco. Il 21 dicembre alle 21.00 Recital Lirico di Natale all’Alexander Girardi Hall con la soprano Chiara Isotton, artista bellunese formatasi al Teatro alla Scala, che sta riscuotendo un successo dopo l’altro, ultimo ma non ultimo alla Fenice con la “Tosca”. Insieme a lei Federico Brunello al pianoforte e il Coro Cortina con il maestro Marino Baldissera. L’evento fa parte della rassegna Cortina Incanta la Mente E… organizzata dall’associazione Musicantus (Ingresso 15.00 €, biglietti disponibili presso l’Info Point di Cortina in Corso Italia, 81 – tel. 0436 869086).
 Immancabile la sfilata in Corso Italia del Corpo Musicale di Cortina, che il 25 dicembre farà volare i suoi auguri sulle note di alcuni brani tradizionali (www.corpomusicalecortina.it). Il 29 dicembre, alle ore 21.00, il tradizionale Concerto di Capodanno all’Alexander Girardi Hall con l’Orchestra Regionale Filarmonica Veneta, il soprano Chiara Milini e il direttore Gherardo Felisatti.
Il 4 gennaio, la seconda edizione del Gran Concerto dell’Epifania con i Virtuosi del Teatro alla Scala, promosso dallo storico Hotel de la Poste. Un appuntamento speciale che ancora una volta sancisce il gemellaggio vincente tra la capitale della moda e la località più glamour del Veneto. Presso l’Alexander Girardi Hall, l’ensemble del prestigioso Teatro meneghino, spin-off dei migliori musicisti dell'Orchestra e della Filarmonica, si esibirà nuovamente per la gioia dei cortinesi e dei turisti che in stagione affollano Cortina.  I biglietti del concerto sono già acquistabili online (www.delaposte.it e www.ticketone.it) e presso alcuni punti vendita ampezzani, oppure allo stand itinerante in centro a Cortina (prezzo del biglietto 80,00 €). Al termine del Gran Concerto, come da tradizione, l’Hotel de la Poste organizzerà una cena di gala benefica presso il suo famoso Salon Dolomieu (per prenotare il proprio tavolo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – tel. 0436 4271).


Edoardo Stucchi



Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORK - DIVENTA SOCIO

 

 
 
Log in to comment