Società & Ambiente

Siamo stati invitati a partecipare alla serata di presentazione della lista civica Società & Ambiente e come di consueto abbiamo scelto di registrare un podcast di tutta la serata per consentire a tutti di poter ascoltare non solo per crearsi un'opinione, su chi eventualmente votare tra i candidati, ma per mettere  disposizione nel nostro archivio un documento  audio che può essere utilizzato nel corso del tempo.

Crediamo che questa Amministrazione abbia affrontato il suo primo mandato con coraggio, determinando un cambiamento soprattutto nella gestione della macchina amministrativa e nell’approccio al bene comune.


Inizia con queste parole il programma di governo di Società & Ambiente, la lista civica che si presenta per conquistare il secondo mandato, con una squadra in parte rinnovata e con un nuovo candidato sindaco.

«Ho ceduto al vicesindaco Franco Abate lo scettro del comando – ha dichiarato Claudio Veneziano, attuale primo cittadino e indiscusso deus ex machina della coalizione – ma non la voglia di fare.
Le mie condizioni di salute mi hanno richiesto un passo di lato ma continuerò a dare il mio appoggio alla squadra. Cinque anni fa ho iniziato un lavoro che ora deve essere completato, e il mio orgoglio interiore mi spinge in questa direzione.
È semplice fare grandi promesse durante una campagna elettorale. Giudicateci da ciò che in questi anni abbiamo realizzato.

Questa squadra non è stata messa insieme all’ultimo momento per cercare consensi ma è il frutto del lavoro di un anno di frequentazioni assidue. Ci siamo confrontati, a volte scontrati, insieme abbiamo trovato una sintesi.

Siamo pronti a governare per i prossimi 5 anni con entusiasmo e trasparenza, siamo la buona scelta per Pantigliate».

 
Franco Abate, attualmente vicesindaco e assessore al Bilancio, bocconiano e direttore finanziario di una grande azienda, ha accettato di raccogliere il testimone.

«Lo devo a tutti i cittadini – ha spiegato – che in questi anni hanno sempre creduto in noi e ci hanno dato fiducia. Candidarmi è stata una questione di cuore.
Quando ci siamo insediati abbiamo trovato una situazione economicamente disastrosa, abbiamo ereditato dei debiti che si estingueranno solo nel 2042. Per portare a termine i nostri progetti e continuare a erogare tutti i servizi necessari, senza toccare neanche un metro quadrato di territorio, abbiamo dovuto studiare nuove strategie, come ad esempio fare rete con le associazioni di volontariato.

C’è chi sta promettendo, in caso di vittoria, di aumentare il numero di vigili in organico per garantire la sicurezza. Noi crediamo che un paese sicuro sia un paese dove la gente esce, si incontra, organizzare momenti di aggregazione. In questi 5 anni noi siamo sempre stati al fianco dei cittadini in prima persona, senza avere mai paura di sporcarci le mani.  Abbiamo liberato risorse per le strutture scolastiche, i servizi alla persona e la tutela del territorio.

Il nostro orgoglio più grande è l’apertura della farmacia comunale che, nel prossimo mandato, intendiamo spostare nel vecchio municipio insieme ad una serie di servizi aggiuntivi, dall’ambulatorio amico a studi medici specialistici.
Abbiamo le idee chiare per continuare, vi chiediamo di continuare a sostenerci».

 PODCAST INTEGRALE DELLA SERATA DI PRESENTAZIONE DELLA LISTA SOCIETÀ & AMBIENTE



LA SQUADRA

 
ANNA MARIA VIMERCATI, assessore uscente all’Istruzione e al lavoro.
“In questi anni con entusiasmo e dedizione ho cercato di portare al servizio di Pantigliate la mia esperienza maturata in tanti anni di lavoro nell’ambito sindacale. Mi ricandido perché ho ancora tanta voglia di fare e ritengo importante portare avanti il lavoro fatto fino ad ora. Lo faremo con lo stesso spirito e impegno per il bene comune”.
 
DAVIDE CINQUANTA, agronomo.
“Mi candido perché da quando mi sono trasferito qui la comunità di Pantigliate mi ha accolto con affetto. Desidero ringraziarla dando un contributo al bene comune di questa mia nuova casa. Da sempre sono attivo nel volontariato, anche internazionale, e ho particolarmente a cuore i temi ambientali e della sostenibilità del territorio”.
 
ANTONIO MALFETTONE, impiegato, già assessore alla Cultura.
“Ho scelto di vivere questo territorio per il verde e per il senso di comunità che contraddistingue i pantigliatesi. Sono molto orgoglio del lavoro fatto dall'amministrazione uscente, che fra le altre cose ha regalato a tutti i cittadini la riapertura del Centro di Aggregazione Giovanile. Mi ricandido perché voglio mettere al servizio dei miei concittadini la mia esperienza amministrativa e il mio rispetto per le istituzioni”.

GIADA DE MARNI, impiegata.
“Credo che il mondo ruoti intorno a un filo d’erba, ed essendo esso una risorsa imprescindibile, è quantomeno doveroso fare il possibile per preservarlo. Ne troviamo evidenza nel mondo vegetale e animale che popola vivamente le campagne del nostro Parco Agricolo Milano Sud, nella storia che lo contraddistingue, nella sua economia”.
 
LARIALBA LASERRA, infermiera.
“Vivo a Pantigliate da più di 30 anni e ho conosciuto le sue diverse evoluzioni. La mia esperienza lavorativa come infermiera dell’Asst di Melegnano mi ha portata ad avere una sensibilità particolare verso la fragilità sanitaria e sociale delle persone. Ho deciso di aderire a questa lista perché credo che in questi anni abbiamo fatto un buon lavoro e amministrato con valori importanti in cui mi riconosco”.
 
CINZIA GRAZIOLI, consigliere di maggioranza.
“Vivo da sempre a Pantigliate, dove abito con mia figlia e lavoro come impiegata presso una grande azienda. La mia famiglia mi ha trasmesso valori importanti come l’onestà, il senso del dovere e il rispetto per le persone e gli animali. Mi ricandido perché credo in ciò che abbiamo portato avanti in questi anni e insieme a tutta la squadra sapremo continuare ad amministrare per il bene di Pantigliate”.
 
FRANCESCO BIASI, imprenditore.
“Ho due bellissime figlie, una splendida moglie e un fedele compagno di passeggiate: il mio cane di nome Bolt. Mi candido perché fare politica nella comunità in cui vivi riempie di energia e insegna a mettere sempre il bene comune al primo posto. Credo fermamente in una politica che va incontro alle persone a viso aperto, decisa, trasparente e attenta tanto nelle scelte quanto nell’ascolto dei cittadini”.
 
IRENE MASIERO, assessore alle Politiche Sociali.
“Il mio lavoro di educatore professionale nei servizi per persone con disabilità ha comportato un sempre maggiore livello di responsabilità e impegno che ho messo anche nel volontariato.
Come assessore ho continuato a fare ciò di cui sono capace, semplicemente con una carica diversa ma con la stessa semplicità e costanza: essere vicina alle persone che si trovano in situazioni di bisogno”.
 
ELENA FONDRINI, responsabile marketing, già assessore alle Politiche Sociali.
Durante il mio mandato ho sviluppato nuovi servizi, come lo sportello lavoro e una sede a Pantigliate per il servizio di tutela minori, e collaborando con le associazioni del territorio per migliorare e ampliare la presenza e le risposte ai bisogni delle persone più fragili. Mi ricandido perché insieme potremo continuare a garantire risposte chiare e concrete ai cittadini”.
 
PELLEGRINO D’ARGENIO, capogruppo di maggioranza.
“Sono un infermiere professionale e uno studente di scienze internazionali e istituzioni europee all’Università di Milano. In questi anni abbiamo fatto tanto per Pantigliate, con particolare attenzione ai servizi sociali, alla scuola e ai giovani. Mi ricandido perché credo che si possa fare ancora di più, come ampliare il progetto della farmacia comunale per renderla ancor più punto di riferimento per tuuti i cittadini”.
 
SALVATORE GIUSEPPE RIZZO, responsabile d’area presso una multinazionale.
“Mi candido perché credo che per il bene del paese si possa fare ancora tanto lavorando con serietà, ispirandosi ai valori della solidarietà confronto e collaborazione. Credo nei giovani, i quali sono responsabili del loro futuro e hanno diritto a luoghi e possibilità di aggregazione. Desidero portare il mio contributo allo sviluppo di progetti per la crescita sportiva giovanile”.
 

Abbiamo fatto un buon lavoro riducendo i debiti di un bilancio comunale disastrato, aumentando gli investimenti sulla scuola, dando attenzione ai servizi sociali e arricchendo il paese della farmacia comunale e del centro di aggregazione giovanile. Il nostro obiettivo è stato liberare più risorse possibile dalla burocrazia verso i cittadini e il territorio. Ci proponiamo con continuità ai cittadini nella nostra veste di lista civica Società & Ambiente e con l’aiuto di Pantigliate Democratica. Nello stesso tempo la squadra si è arricchita di persone e di idee in modo da poter proseguire lungo lo stesso percorso ma con rinnovato entusiasmo. Lo dobbiamo a tutti i cittadini di Pantigliate, lo dobbiamo alle persone che hanno sempre creduto in noi e che hanno fiducia in quello che abbiamo fatto e che ancora possiamo fare.

Non vogliamo che si torni a scegliere dando risalto alle direttive di partito non ascoltando le voci e le esigenze del paese; questo non vuol dire rifiutare il dialogo con i partiti ma significa approcciarsi insieme ascoltando la voce di tutti, dei singoli, delle famiglie, delle associazioni. Grazie all’esperienza di questi anni di amministrazione, con le persone che compongono la nostra lista, crediamo di poter continuare nel percorso iniziato nel 2014.


ALLEGATO

PANTIGLIATE: PROGRAMMA di governo SOCIETÀ & AMBIENTE

Redazione RecSando - Flavio Mantovani
Log in to comment