Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Nelle scuole di Mediglia cinque anni di progetti in nome di Falcone e Borsellino

Dietro ogni evento ci sono persone e  ideali. Persone che si mettono a disposizione della collettività  con  impegno e con la speranza che quell'evento possa generare speranza di avere un mondo migliore, promuovendo tra gli studenti sentimenti di legalità e appartenenza alla società  in modo onesto e laborioso.
Mercoledì 29 maggio, nel salone parrocchiale di Mombretto di Mediglia, si è svolta la quinta edizione della Giornata per la Legalità e il contrasto alla criminalità mafiosa, istituita con un disegno di Legge del Senato nel 2015, con l'indicazione di affiggere in questa giornata  in tutti gli istituti scolastici le immagini di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Un evento fortemente voluto dall'Amministrazione Comunale guidata da Paolo Bianchi, che ha nell'Assessore  all'Istruzione Rosy Simone  una "Paladina della Legalità". 
E' infatti anche per la sua intraprendenza che in questi anni sono stati portati avanti interessanti laboratori  tra gli studenti dei tre ordini di grado presenti in città: infanzia, elementari e medie, (dallo scorso anno intitolate tutte a Emanuela Loi, la prima donna agente di scorta uccisa dalla mafia, durante la strage di via d'Amelio il 19 luglio 1992 dove fu ucciso il Giudice Borsellino). Ovviamente in tutto questo, con il supporto di dirigente scolastica e insegnanti. Per il quarto anno scolastico consecutivo, un filo conduttore ha guidato i giovani studenti in un tema specifico dell'orbita "legalità", Quest'anno il Cyber -bullismo, un tema purtroppo sempre più sulle prime pagine dei Media a causa di gesti tragici  che provoca su chi ne è vittima. Tutti  i lavori svolti dai ragazzi,  oltre che essere premiati durante la serata, ancora una volta hanno trovato posto sul diario scolastico che useranno tutti gli studenti  il prossimo anno, grazie anche alla ConfCommercio Nazionale che ne sponsorizza la realizzazione. Ma questa serata aveva anche un titolo "Cento Passi alla Luce del Sole" particolarmente in ricordo di don Pino Puglisi e Giuseppe Impastato, assassinati da  mani mafiose. Ma un pensiero è stato rivolto anche ad altre 33 vittime, tra le quali oltre Falcone e la moglie, il giudice  Borsellino, le loro scorte, il generale Dalla Chiesa e la moglie,  il giudice Livatino. 


Molto bello il quadro commissionato ad un artista locale, Alberto Misiano, che ha dipinto su tela con immagini e colore il Titolo della serata. Quadro donato venerdì mattina alla Sede della Confcommercio in c.so Venezia con una cerimonia alla quale erano invitati l'artista stesso, il sindaco, il vice-sindaco  l'Assessore e il comandante della Polizia Locale. Ad attenderli il Presidente Carlo Sangalli e l'Onorevole Luca Squeri, già Presidente della Commissione Sicurezza e Legalità.


 
Ma torniamo dall'Assessore  Simone, che in una amichevole intervista, ci racconta l'inizio del suo impegno per l'osservanza della legalità. Dalle esperienze forti durante il periodo di lavoro in Sicilia, dove si è scontrata con ambigui personaggi in odore di mafia, alla sensazione di voler elaborare quel "lutto" che tutti i siciliani onesti sentono dalle stragi di Capaci e via d'Amelio, ancora oggi, a distanza di 27 anni.
Nel primo video l'intervista, nel secondo l'evento del 29 maggio

 
Redazione RecSando Angela Vitanza



 


Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORK - DIVENTA SOCIO

 

 
 

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi