Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

È stata approvata ieri, 8 luglio 2015, la delibera dell'Assemblea Intercomunale del Piano di Zona che assegna 300.000€ ai comuni del Distretto Sociale Sud Est Milano da destinare alle persone invalide al 100% e alle loro famiglie: buoni sociali per l'assistenza familiare, contributi per ricoveri di sollievo, voucher per pasti, trasporti, interventi socio educativi..
 
Per accedere ai benefici è necessario un ISEE non superiore a 22.000€ (35.000€ per i voucher destinati ai minori) e rivolgersi ai servizi sociali dei Comuni.
 
"Il dato demografico complessivo del nostro territorio - spiega il Presidente dell'Assemblea dei Sindaci del Sud Est Milano Fabio Raimondo - riferisce di un aumento nell'ultimo decennio degli ultra 85enni, ma indica anche che il carico di cura delle persone non autosufficienti (di qualunque età) è spesso affidato ad un familiare."  
"L’obiettivo distrettuale - continua Raimondo - è pertanto quello di qualificare un sistema di servizi ed interventi finalizzati a sostenere la domiciliarietà delle persone non autosufficienti e di conseguenza il loro benessere all’interno dei propri contesti di vita familiari."
 
Di seguito una sintesi delle misure approvate.
 
MISURA  ISEE PER ACCESSO ENTITÀ CONTRIBUTO
Buono sociale care giver familiare
finalizzato a compensare le prestazioni di assistenza assicurate dal caregiver familiare 
MIN 7.000,00 A MAX 22.000,00 MIN € 200,00 MAX € 500,00
Buono sociale assistente familiare
finalizzato a compensare le prestazioni di assistenza assicurate dall’ assistente personale impiegato con regolare contratto
 
MIN 7.000,00 A MAX 22.000,00 MIN € 200,00 MAX € 500,00
Buono sociale vita indipendente
Finalizzato a sostenere progetti di vita indipendente di persone con disabilità fisico-motoria grave o gravissima, con capacità di esprimere la propria volontà, di età compresa tra i 18 e i 64 anni
 
Per l'accesso al beneficio è necessario avere un ISEE non superiore ad € 22.000,00. L'entità del contributo è graduata tra un minimo di € 200,00 fino a un max di € 800,00 in relazione al progetto personalizzato stabilito in accordo tra servizi sociali e sanitari.
 
Contributo periodo di sollievo
della famiglia, trascorsi dalla persona fragile presso unità d’offerta residenziali sociosanitarie o sociali
 
contributo max di € 2.000,00 per max 1 mese di ricovero (circa max 70,00 € die). Per l'accesso al beneficio è necessario avere un ISEE non superiore ad € 22.000,00  
Voucher domiciliarità
per l’acquisto degli interventi complementari e/o integrativi al sostegno della domiciliarità:Pasti,Lavanderia,Stireria,Trasporti con accompagnamento,Manicure/pedicure, Pedicure curativa, Interventi di estetica/parrucchiere,Cura animali da compagnia ( cat & dog sitter),Interventi di supporto alla lettura,Interventi di accompagnamento per commissioni varie, Proposte dei candidati all’accreditamento
 
contributo max di € 200,00 mensili per max 8 mesi. Per l'accesso al beneficio è necessario avere un ISEE non superiore ad € 22.000,00  
Voucher minori
Interventi socio-educativi ( ADH )
finalizzati a sostenere la vita di relazione di minori con disabilità con appositi progetti di natura educativa/socializzante che favoriscano il loro benessere psicofisico 
Individuali,di gruppo, Animativi di gruppo/socializzazione
contributo max di € 2.200,00 per max 8 mesi.  Per l'accesso al beneficio è necessario avere un ISEE non superiore ad € 35.000,00  
Potenziamento SAD
a persone già in carico al SAD
estensione degli interventi previsti in settimana  al  sabato e alla domenica e festivi
 
potenziamento sarà garantito ai beneficiari dei Servizi SAD su progetto di assistenza individualizzato secondo i criteri distrettuali approvati  
 
Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi