Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Tre anni senza Andrea: ricorre quest’oggi l’anniversario per la tragica scomparsa di Andrea De Nando

Andrea de NandoAndrea de NandoEra il pomeriggio del 29 gennaio 2011 quando la vita della famiglia De Nando di Peschiera sarebbe cambiata per sempre, a causa di un dolore immane che avrebbe lasciato un vuoto incolmabile.

I giovanissimi fratelli gemelli Andrea e Christian, assieme ad alcuni amici, si apprestavano a rincasare dopo aver lasciato la parrocchia Sacra Famiglia di Peschiera. Mentre il gruppo attraversava le strisce pedonali in via 2 Giugno, è giunta a tutta velocità un’automobile, che ha travolto Andrea uccidendolo praticamente sul colpo. Stretta nella morsa della disperazione, Elisabetta Cipollone, mamma di Andrea e Christian, in questi tre anni trascorsi dalla morte di suo figlio ha saputo trasformare il dolore in una duplice battaglia di solidarietà e giustizia. Anzitutto, grazie al sostegno del Volontariato internazionale per lo sviluppo (Vis), ha tramutato in realtà il sogno nel cassetto di suo figlio Andrea, cioè portare l’acqua ai bambini africani. Ciò si è tramutato nella raccolta di fondi per la creazione di pozzi per l’acqua potabile in Etiopia, che sono giunti ora a ben 7 impianti già installati. Oltre a ciò, la signora Elisabetta ha speso le sue energie per l’introduzione del reato di Omicidio stradale, che preveda pene più severe per chi stronca delle vite alla guida di un’auto.

 

Log in to comment

Un pomeriggio all'insegna delle ricchezze della Sardegna

Logo del Circolo Culturale Nuova SardegnaUno scampolo di Sardegna a Peschiera Borromeo. Riparte, così, con un pomeriggio danzante, rallegrato dalle melodie dell'organetto del gruppo Ichnos e le launeddas (strumento musicale a fiato nda) di Loi, il nuovo anno per il Circolo Culturale Nuova Sardegna.

Domenica 26 gennaio andrà in scena una kermesse che, con balli di gruppo e musiche dal vivo, mostrerà i suoni e i meravigliosi colori della terra sarda, a cui seguirà un buffet di prodotti tipici. L'appuntamento è stato fissato per le ore 15.30 presso la Sala Mazzola, in via Papa Giovanni XXIII al civico 3. Contestualmente all'evento, si terrà la festa per il tesseramento del 2014. «La tessera del circolo - spiega il presidente Elena Bacchitta - dà la possibilità di prendere parte gratuitamente a tutti i nostri eventi e anche di candidarsi, come revisore o come consigliere del direttivo, alle prossime elezioni».

In tal senso, sarà convocata un'assemblea straordinaria, in programma per il 2 febbraio, in cui si stilerà il bilancio del 2013 e si discuterà appunto del rinnovo degli organi collegiali, quali direttivo, presidente, revisori e probiviri. Inoltre, si dovranno individuare le imminenti attività culturali da organizzare in occasione del Carnevale di Peschiera Borromeo e le giuste strategie che possano sollecitare al rinnovo delle adesioni, la cui sottoscrizione annuale, del costo di 10 euro per singola persona e 15 euro per la coppia, darà l'opportunità di avere sconti sui prezzi della biglietteria navale e aerea per recarsi sull'isola. Per maggiori informazioni consultare il sito web www.circolonuovasardegna.it o scrivere all'e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

Log in to comment

A Peschiera, le primarie di coalizione strada maestra

PdPddi Moreno Mazzola.
Siamo solo agli inizi del 2014 e per gli abitanti di Peschiera Borromeo si prospetta il rinnovo del Consiglio comunale con una primavera intensa sul fronte delle discussioni in termini di alleanze politiche. Il Centrodestra viene dal successo elettorale delle precedenti Amministrative e opterà per la ricandidatura del Sindaco attuale. Questo editoriale quindi prenderà in considerazione la situazione nel Centrosinistra, che necessita di ricostruire un rapporto di consenso con la popolazione e all’interno delle componenti politiche che formano o potrebbero formare la coalizione.

Il Centrosinistra viene da stagioni travagliate: tra divisioni e mancato rispetto delle regole, ha perso le elezioni del 1999 e quelle del 2009. Il Pd ha appena celebrato il proprio congresso che ha visto vincere, qui come nel resto dell’Italia, la corrente renziana che fa dello slogan della partecipazione, del coinvolgimento, del cambiamento il proprio mantra.


Sicuramente il Pd è il partito di maggioranza relativa e senza il Pd la costellazione delle forze politiche del Centrosinistra non hanno possibilità di vincere; ne consegue che il Pd è il valore aggiunto del Centrosinistra, quindi ha anche l’onere di esprimere un proprio candidato sindaco che si dovrà confrontare con gli altri candidati nella contesa più democratica possibile: le primarie di coalizione. Primarie che dovranno avere regole chiare, condivise e rispettate da tutti, qualsiasi sia il risultato delle stesse. Quello che mi aspetto dal Pd è un coinvolgimento e un impulso alla partecipazione degli iscritti, dei simpatizzanti, dei cittadini, anche in quei momenti di confronto interno quali le riunioni di direttivo. Se così non fosse, si ritornerebbe ai giochetti della prima repubblica, dove nelle stanze, oggi non più fumose, della segreteria si decidono le scelte politiche e le prospettive di governo del Comune. Sicuramente i cittadini si aspettano una discontinuità rispetto alle precedenti scelte del Centrosinistra; non è pensabile che chi abbia fatto il candidato sindaco nel passato, in un contesto diverso, possa oggi essere ripresentato. Esistono persone competenti, capaci, sia nel Centrosinistra che nel Centrodestra. Vincerà chi presenterà candidati con capacità e competenze misurabili e che sabbia rendere evidente nel proprio programma un’attenzione particolare al cittadino: che eviti di spendere i soldi in iniziative di solo folklore e che investa nei servizi alla cittadinanza, per le classi più deboli, per la sicurezza del territorio e delle strade, per la cultura e l’associazionismo, per lo sport e che applichi anche a livello comunale quella politica di spending review limitando contratti di consulenza qualificando al meglio il personale dell’ente comunale.

 

Log in to comment

Grande entusiasmo a Peschiera per “Zelo for all”, progetto del Gruppo Sportivo Zeloforamagno per avvicinare i disabili allo sport

Il gruppo di partecipanti con sindaco e assessoreIl gruppo di partecipanti con sindaco e assessoreLa pratica sportiva possiede una intrinseca e universalmente riconosciuta valenza sia in termini di benessere psicofisico che di funzione sociale ed educativa.

Proprio alla luce di questa consapevolezza, il Gruppo Sportivo Zeloforamagno ha portato a Peschiera un’iniziativa di grande valore, subito sposata dall’Amministrazione e dall’assessorato allo Sport, rivolta ai portatori di disabilità. Il progetto, chiamato “Zelo for all”, coinvolge in varie attività sportive e di squadra un piccolo gruppo di persone affette da disturbi psichici, tutte provenienti tra Peschiera e i Comuni limitrofi. L’iniziativa, attuata con la collaborazione dell’associazione “Noi e loro”, attiva sul territorio nell’assistenza alla disabilità psichica, e dell’assessorato allo Sport, si svolge ogni martedì presso le strutture del Centro Sportivo Borsellino. Ora, a circa due mesi dall’avvio del progetto, “Zelo for all” si è rivelato un grande successo, tanto da ricevere persino la recente partnership dell’Università di Pavia, che inserirà “Zelo for all” nelle attività extracurricolari che potranno essere scelte dai propri studenti.

 

Log in to comment

Sfuma a Peschiera la “truffa dello specchietto”: gli occupanti di un’auto non cadono nella trappola tesa da tre sconosciuti

Truffa dello specchiettoVa in scena a Peschiera l’ennesima versione della “truffa dello specchietto”, ordita questa volta da un gruppo di tre giovani dall’accento meridionale, ai danni dei quattro occupanti di una vettura.

Tutto è accaduto nella serata di domenica 12 gennaio lungo via Milano, nei pressi di cascina Boscana, quando le future vittime si sono apprestate a sorpassare una Alfa Romeo Gt grigia che procedeva a bassa velocità. Durante il sorpasso, i quattro occupanti hanno avvertito un tonfo sordo provenire dalla fiancata destra della loro vettura. A quel punto, l’Alfa ha iniziato ad attirare l’attenzione con segnalazioni luminose e colpi di clacson, inducendo quindi l’auto a fermarsi a lato della carreggiata. Dall’Alfa sono quindi scesi tre giovani, sembra due ragazzi e una ragazza, che hanno sostenuto di essere stati urtati durante il sorpasso. L’automobilista però, certo di non aver neppure sfiorato l’Alfa Romeo e intuendo di essere al cospetto di tre truffatori, si è ben guardato dallo scendere dalla sua vettura e ha invitato i giovani a recarsi dai carabinieri. Dopo qualche improperio, i ragazzi sono rimontati in auto, dileguandosi poco dopo.

 

Log in to comment

Peschiera: al via i lavori per il nuovo centro culturale, che sostituirà la vecchia biblioteca

Modello 3D della biblioteca di PeschieraModello 3D della biblioteca di PeschieraDal 13 gennaio prossimo partiranno i radicali lavori di riqualificazione e ammodernamento della biblioteca comunale di Peschiera, sita in via Carducci 5.

A partire da quella data, quindi, i locali chiuderanno al pubblico, per permettere l’apertura dei cantieri che, in base al cronoprogramma stabilito, entro un anno daranno alla luce un centro culturale totalmente rinnovato. Nel mentre, a partire dal 3 febbraio, i cittadini potranno continuare ad usufruire dei servizi della biblioteca nella sede provvisoria della ex ludoteca, in via Carducci 3. La nuova struttura, per una spesa di circa 880mila euro, avrà una metratura consistentemente ampliata, grazie al recupero dei locali del secondo piano che, fino ad ora, ospitavano alcuni uffici comunali. Il progetto prevedrà poi la realizzazione di un ambiente aggiuntivo completamente vetrato, che diverrà la nuova sala lettura e potrà ospitare presentazioni e convegni. A ciò si aggiungeranno poi nuove postazioni per l’accesso a internet, una sala dedicata alla storia locale e un’emeroteca con quotidiani e periodici.

Log in to comment

Grave incidente nel sud Milano

Grave incidente nel sud Milano
Succede a Peschiera Borromeo, quando una macchina esce completamente fuori strada

 

Il conducente, probabilmente distratto da qualcosa, ha perso il controllo della vettura ed è finito fuori strada. Sul posto ambulanza, vigili del fuoco e carabinieri della compagnia di San Donato



 

Log in to comment

Peschiera: Furto al Medico in Sala Operatoria

Peschiera: Furto al Medico in Sala Operatoria
Il telefono, successivamente, è stato acquistato da un ignaro compratore di Peschiera. I carabinieri l'hanno arrestato. 

Aveva rubato un cellulare ad un medico mentre si trovava in sala operatoria a Pavia e poi lo aveva rivenduto su internet, tramite eBay, a un compratore di Peschiera. Che era ignaro di tutto.

Dopo gli accertamenti eseguiti, i carabinieri hanno rintracciato il venditore, che è stato arrestato: si tratta di A. O., 32 anni, residente a Peschiera, che nei giorni scorsi ha deciso di patteggiare la pena (che è stata sospesa) a 1 mese e 24 giorni di reclusione e 46 euro di multa, come racconta Il Cittadino.

Log in to comment

Pensionato fa razzia di prodotti per la casa

Ingaggia un litigio con la guardia per tentare di guadagnarsi una via di fuga

kasanovaIl tentativo di furto al Kasanova
Obiettivo del pensionato proveniente dal sud Milano alcuni articoli per la casa presenti nel punto vendita Kasanova presente nella Galleria Borromea.

Nel tentativo di fuggire però l'anziano uomo ha alzato i toni e innescato un litigio con la guardia di sicurezza nel tentativo di scappare.


Alla fine l'uomo è stato bloccato.

Log in to comment

Oasi del Naturale: non solo latte crudo di qualità ma anche prodotti alimentari a km zero, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7

 

A Peschiera la nuova apertura del distributore di latte dell’azienda agricola Bonetti su proposta dell’associazione Società Famiglia.
Sabato 14 dicembre alle ore 11.30 nell’area mercato di via Matteotti a Peschiera Borromeo inaugurerà l’Oasi del Naturale dell’azienda agricola Bonetti. L'azienda agricola Bonetti nasce nel 1935, una tipica azienda agricola per l’allevamento di vacche e bovini, a conduzione familiare. Con il passare degli anni il numero dei capi dell’allevamento è cresciuto fino agli attuali 550 di cui 250 vacche da mungitura.

Nel distributore automatico saranno venduti, oltre al latte crudo alla spina dell’allevamento di San Giuliano Milanese, anche yogurt naturale, yogurt alla fragola (da bere), yogurt naturale di bufala, yogurt frutti di bosco di bufala, yogurt al caffè, burro, ricotta di bufala, mozzarella di bufala, ricotta vaccina, crescenza, primo sale vaccino, primo sale di bufala, bufalotta (caciotta di bufala), uova fresche di giornata, riso superfino Carnaroli, miele di acacia, miele millefiori, bistecche, costate e molto altro ancora.

La filiera corta e l’approvvigionamento diretto dalle aziende del territorio, garantirà un abbattimento dei costi e una grande qualità dei prodotti erogati. Il distributore automatico di prodotti alimentari è anche l’occasione giusta per sostenere l’economia del territorio e consentirà di risparmiare dannosa CO2 rilasciata per il trasporto delle derrate alimentari. Ma soprattutto consentirà ai consumatori di non rinunciare alla qualità dei prodotti freschi, genuini, avendo la certezza che i produttori non utilizzino conservanti ma solo metodi di conservazioni sostenibili e naturali, evitando stress qualitativi a causa di lunghi viaggi. Per l’occasione durante la mattinata di sabato 14, l’azienda agricola Bonetti proporrà una degustazione gratuita dei prodotti proposti nel self-service 24 ore. L’Oasi del Naturale - per i più tradizionalisti “la casa del latte” - è stata voluta dall’Amministrazione Falletta, su una precisa proposta di Società Famiglia, la laboriosa associazione peschierese che si prodiga sul territorio in attività a favore della famiglia tradizionale.
«Da oggi – dichiara il presidente di Società Famiglia, Marcello Petraroli – le famiglie peschieresi avranno una valida alternativa alla spesa tradizionale: qualità dei prodotti e prezzi calmierati daranno la possibilità di calibrare meglio la spesa familiare».

Info: www.oasidelnaturale.it

 

Log in to comment

I circoli di Rifondazione Comunista del Sud Est si uniscono in vista delle elezioni, domenica 15 l'aperitivo di autofinanziamento

PrcPrcDomenica 15 dicembre, a partire dalle ore 11, presso la sede di via S. Caterina a Peschiera Borromeo il Circolo di Rifondazione Comunista organizza un aperitivo di autofinanziamento. Approfittando dell’occasione sarà presentata a tutti i partecipanti la nuova organizzazione del partito dal momento che - dopo il Congresso interno - la dirigenza ha scelto di fondare un unico Circolo per i paesi di Peschiera Borromeo, San Donato, Mediglia, Pantigliate, Paullo e Tribiano.

Sarà inoltre presentato il  programma per gennaio e per i primi mesi dell’anno in arrivo, un momento molto importante per il partito perché in molti paesi del Sud Est si andrà al voto per le elezioni Comunali e le Europee.

Log in to comment

Scippatori in azione alla Galleria Borromea: donna rimane ferita al volto dopo un borseggio nel parcheggio sotterraneo

ScippoScippoUna donna di 59 anni è rimasta ferita al volto a seguito di uno scippo nel parcheggio sotterraneo del centro commerciale Galleria Borromea, a Peschiera. 

Tutto è accaduto nei giorni scorsi quando la 59enne, ultimate le sue compere, si apprestava a caricare in auto le borse della spesa. È stato proprio allora che, quasi sbucando dal nulla, una vettura l'ha affiancata e uno degli ignoti occupanti le ha artigliato la borsetta. Prima che la borsa si sfilasse dal braccio, la 59enne è stata letteralmente trascinata sull’asfalto per alcuni metri, per poi infine crollare rovinosamente a terra con una profonda ferita al volto. I lamenti e le richieste di aiuto della malcapitata hanno attirato tutte le altre persone presenti in quel momento nel parcheggio, ma l’auto con a bordo gli scippatori ha approfittato della confusione per dileguarsi.

Sul posto sono giunti i sanitari del 118 che hanno operato le prime medicazioni e hanno poi provveduto a trasportare la 59enne in ospedale. I carabinieri di Peschiera hanno invece compiuto i rilevi di rito e hanno acquisito le immagini delle telecamere di sicurezza, avviando le indagini per rintracciare i malviventi.

Log in to comment