Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

“La vicenda di via Galvani è solo la punta dell’iceberg e, anche se ha attirato i riflettori di tv e stampa nazionale, vi sono tanti esempi sul territorio di Peschiera Borromeo che non fanno altro che evidenziare la nostra preoccupazione sulla gestione del verde.
Girando per la città non mancano situazioni che lasciano senza parole. L’amministrazione Molinari ha parlato dei tanti alberi piantumati ma la realtà è che molti di questi sono già morti, come quelli in via Neruda: nel giro di soli 3 anni sono ridotti a steli secchi. Triste ed eguale destino toccherà a molti degli alberi di via Matteotti ai quali sono state recise le radici nel corso di lavori di “riqualificazione” effettuati in modo scellerato. 
Parlando di verde un fatto grave è la tenuta dell’area pubblica (ex area feste) Tra le scuole di via Carducci e il Laghetto Azzurro. Qui il campo incolto è letteralmente invaso dall’ambrosia. Causa rinite, congiuntivite, asma, fino ad attacchi respiratori che nei fisici delicati possono risultare devastanti e con un’ordinanza di Regione Lombardia ai Comuni vengono date le disposizioni da adottare contro la sua diffusione. Lo sfalcio però in quest’area a due passi dalle scuole non è stato effettuato.
Spostandosi a San Bovio troviamo invece quello che dovrebbe costituire un’attrattiva del territorio, vista la sua rarità, ovvero il fontanile Gambarone. È un vero monumento naturale e storico di Peschiera Borromeo, menzionato già nel 1011. Nel giro di pochi anni è mutato notevolmente, trasformandosi da locus amoenus con le sponde di facile raggiungimento a bosco inaccessibile con alberi caduti. In quanto ecosistema semi-naturale deve essere curato dall’uomo: l’abbondante vegetazione acquatica farebbe evolvere infatti il fontanile verso lo stadio di palude.
Come sempre ritorna la parola chiave: manutenzione. Sconosciuta a questa Amministrazione e la cui mancanza è sotto gli occhi di tutti”.

ALBERI DI VIA NERUDA




AMBROSIA, SCUOLE DI VIA CARDUCCI



 

CARTELLONISTICA ABBANDONATA, FONTANILE GAMBARONE



FONTANILE GAMBARONE, ALBERO CADUTO







Stefania Accosa,
Presidente del circolo di Fratelli d’Italia di Peschiera Borromeo
Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi